farisei Illuminati Shoah

Turchia, la procura chiede l’ergastolo per il direttore di Cumhuriyet Can Dündar e il caporedattore Erdem Gul sono accusati di «spionaggio» per un’inchiesta su un presunto passaggio di armi dalla Turchia ai teroristi islamici in Siria. Can Dündar e il caporedattore Erdem Gul sono accusati di «spionaggio» per un’inchiesta su un presunto passaggio di armi dalla Turchia alla Siria. Per loro Recep Tayyip Erdogan aveva invocato l’ergastolo. Il tribunale NAZISTA ISLAMICO dovrà approvare la richiesta della procura prima di dare inizio al processo.
==============
Rohani a Parigi, Femen simulano impiccagione: "Un modo per farlo sentire a casa", Protesta delle attiviste contro le condanne a morte e le violazioni dei diritti umani in Iran. QUESTO ISLAM SHARIA IMPERIALISMO, SENZA RECIPROCITà, SENZA LIBERTà DI COSCIENZA E RELIGIONE è DIVENTATO UNA MINACCIA PER IL GENERE UMANO!
======
LA COSA PIù ODIOSA DI TUTTE, PERCHé CRIMINALE E VILE, è quando si esprimono giudizzi SENZA DARE MOTIVAZIONI! Usa2016: lancia pomodori contro Trump, Candidato repubblicano contestato a comizio ad Università Iowa ] noi sosteniamo DONALD TRUMP
==============
NON SONO OFFESO CONTRO YOUTUBE PERCHé, lui NASCONDE I MIEI COMMENTI, in sezione ( DAL PIù RECENTE ) perché, voi non potete neanche immaginare che, come lo scontro tra me e il NWO: sia potuto essere sanguinoso, rovinoso e dannoso per lui, cioè che tipo di danni, io ho potuto arrecare a youtube! ANCHE PERCHé QUEL SATANISTA DEVE FARE QUALCOSA PER NON FARSI DISINTEGRARE DA ME NEL GIORNO DEL GIUDIZIO UNIVERSALE!
===================
ecco perché, date tutte le tragiche circostanze del NWO SpA FED FMI, anche Allah è stato costretto a diventare un demonio! .. oppure, lui è sempre stato un demonio?
xtos messiah
"si devono tutti convincere: lucifero è il vero dio!" questo lo ha detto: Bush senior 322 vecchio satanista per il NWO della Nuova Era di Satana, il Grande Fratello, micro-chip, umanità sintetica, OGM morgellons, scie chimiche, Gmos Aliens Abductions, uomini OGM maiali, uomini razza inferiori goym, uomini-bestia manipolazioni genetiche, ecc.
xtos messiah
dispiaceva alla NATO il genocidio dei musulmani cossovari (bomba demografica sharia), ma, poi, con Erdogan hanno brindato: insieme, quando hanno fatto il genocidio di tutti i cristiani nel Kosovo, adesso il Kosovo è diventato un altro nazismo LEGA ARABA!
xtos messiah
Dio JHWH holy ha portato, san Simonino di Trento in PARADISO, ma, la Santa Chiesa Madre Cattolica? lo ha fatto scendere all'inferno: perché, lui non avrebbe dovuto farsi succhiare tutto il sangue dai farisei SpA Rothschild!
xtos messiah
hell saudi arabia sharia, il nazismo ONU, ha scelto di realizzare la guerra mondiale, perché, Maometto ha detto: "senza guerre e terrorismo, come noi possiamo conquistare il mondo?" Quindi, si sono detti con i farisei anglo-americani SpA FED: "questo si può fare!"
xtos messiah
Obama GENDER DARWIN ] burn in Jesus's name! [ ma, che cazzo di ibridi, tra uomini e maiali, voi state facendo, nelle vostre città sotterranee? Pharisee genetically manipulated another man GMOs
burn Maometto, in Jesus's name! LO AVEVA DETTO IL TUO HITLER: "ebrei sono merda!" Allah Akbar morte a tutti gli infedeli dhimmi!
xtos messiah
Islam tranquillo, tu uccidi tranquillamente, e senza problemi: tutti i dhimmi israeliani goym senza genealogia paterna, perché, tu sei un nazismo sharia, sotto egida: USA SPA FED NWO ONU! quindi: uccidere israeliani? è legale per te!
xtos messiah
hell guerra mondiale diventerà inevitabile, semplicemente perché, il FMI (fondo monetario internazionazionale SpA Rothschild Bildenberg system) lui ne ha disperatamente bisogno! Hanno stampato titoli falsi, che esuberano di 20 volte, il PIL di tutto il pianeta, ed i popoli non possono più pagare gli interessi a questi titoli finti, senza ribellarsi, e senza realizzare sanguinose rivoluzioni! ECCO PERCHé, è DIVENTATO CONVENIENTE UCCIDERE I POPOLI! BURN BUSH 322 KERRY OBAMA SATANA IN JESUS'S NAME!
xtos messiah
BURN SATANA IN JESUS'S NAME! ] [ in Donbass Ucraina your hell sia MORE: legittimo Pravy Sector: Merkel efficace CIA GOLPE CECCHINI CIA, POGROM ODESSA, GENOCIDIO RUSSOFONI, UE BILDENBERG SpA FED masonic system: per aggredire la Russia in Crimea? MI SEMBRA BUONA la tua IDEA: NATO 666 CIA FED Talmud agenda: di terza guerra mondiale nucleare!
xtos messiah
Rockefeller SpA Rothschild: fariseo massone Talmud Baal Gezabele Second UK ] satana burn in Jesus's name! [ TRADITORI, COSA, voi AVETE FATTO DELLA COSTITUZIONALE SOVRANITà MONETARIA DEI POPOLI SCHIAVIZZATI?
xtos messiah
Could never be stopped terrorism, if not is condemned Sharia law! Burn Satana OBAMA GENDER DARWIN MERKEL in Jesus's name!
xtos messiah
sharia Saudi Arabia Imperialism UMMAh jihad caliphate worldwide nazism arab league? si sono lanciati alla conquista sharia del genere umano, perché ONU 666 SpA FED USA, ha detto: tu puoi fare ogni genocidio, in tutto il mondo!! burn satana in Jesus's name!
xtos messiah
satanisti associazioni massoniche segrete: hell Kerry 322 Bush, Bildenberg Rothschild SpA FMI: "perché, anche oggi, voi avete messo le vostre streghe, alla pecorina, a fare i filmini pornografici" e perché, voi non le fate armeggiare con una bambola voodoo, e con gli spilli contro di me: anche oggi? Burn Satana in Jesus's name!
xtos messiah
Islam Allah Ummah spread hell word terror coercion satana sharia SpA ONU FED NWO: burn Satana in Jesus's name!
xtos messiah
hell sistema massonico Bildenberg, padrone abusivo di ogni monopolio SpA FMI 666 NWO FED BCE: you will burn in Jesus's name!
xtos messiah
and you: Merkel, Hollande, Cameron, Elisabetta Second, Obama, Hillary Clinton, Salman, Erdogan, sharia, SpA, FED, Rothschild, Bush, Rothschild, Kerry, AIPAC, farisei islamici massoni, you all will burn! burn Satana: in Jesus's name!
xtos messiah
 burn Satana: in Jesus's name! anche, se, io sono il Governatore Eterno ed universale di tutto il Regno di Dio: UNIUS REI? Io non ho nessun bisogno di esercitare la mia autorità, sul Regno di Dio, dove l'amore è perfetto in tutti e su tutti c'è armonia! QUINDI, IO COMANDERò SU DI VOI, PERCHé VOI SIETE L'INFERNO! SU DI VOI, quindi, IO ESERCITERò LA MIA SOVRANITà!
xtos messiah
QUANTE bambine cristiane, OGNI GIORNO, SONO stuprate da musulmani, IN TUTTA LA LEGA ARABA, PERCHé SONO CONSIDERATE DHIMMI, E QUINDI SONO COSTRETTE AD UN MATRIMONIO RIPARATORE, E POI, A DIVENTARE MUSULMANE, come moglie di un musulmano? e poi, con chi si possono sposare i ragazzi cristiani? ISIS sharia inizia il genocidio, e poi, la LEGA ARABA sharia, lo perfeziona! USA FED FMI ONU: il massone sacerdote di satana approva tutto questo!
xtos messiah
finché tutta la LEGA ARABA non condannerà il nazismo della sharia? tutte LE MOSCHEe di: questo Islam maligno senza RECIPROCITà? DEVONO ESSERE TUTTE DEMOLITE, IN TUTTO IL MONDO!
xtos messiah
che relazione democratica, può esistere tra i diritti umani di ONU, e il fatto che USA ha riempito di terroristi jihadisti sharia nazisti, sgozzatori cannibali, stupratori e profanatori: tutta la Siria e l'IRAQ, che, NATO ha sempre fatto finta di combattere? SOLTANTO SATANA SPA FED FMI, il satanista fariseo massone Bush 322 Kerry, possono essere questa demoniaca relazione: di: Obama Darwin GENDER: l'anticristo! QUESTI SONO I PIù PERICOLOSI SACERDOTI DI SATANA DELLA STORIA!
xtos messiah
tutti i cristiani martiri dhimmi innocenti, sono stati: stuprati derubati abusati torturati umiliati da superiore hell razza maomettana, una razza demoniaca nazista senza reciprocità, e senza diritti umani dentro la vagina GENDER DARWIN, di quella troia di ONU: il Gufo SpA FED!
http://jhwhinri.blogspot.com/2016/01/lisbona-lgbt-lesbica-gender.html
xtos messiah
le dichiarazioni di Adam Szubin, sottosegretario facente funzione al Tesoro Usa con delega su terrorismo e crimini finanziari. e SE, PER LUI PUTIN è CORROTTO? POI, L'UNICA SPIEGAZIONE AL FATTO CHE, proprio loro LO HANNO FATTO ENTRARE NEL FMI? PUò ESSERE SOLTANTO per una deTErminazione di TRUFFARLO! infatti tutto il FMI è un satanico criminale illegale sistema della truffa! PUTIN è STATO FATTO ENTRARE NEL FMI SPA, SOLTANTO, PER FARGLI DEL MALE, PERCHé IL FMI è UNA TRAPPOLA! OGGI STESSO, IO PRETENDO IL RITIRO DI TUTTI I CAPITALI DEL MONDO, DALLE BANCHE USA!
xtos messiah
e quale politico, in tutto il mondo, può non essere corrotto, nel sistema sPa, FMI FED BCE, BANCA MONDIALE: di alto tradimento, sottrazione sovranità monetaria ai popoli? il sistema Bancario Massonico e Satanico di: un Nuovo Ordine Mondiale: di piramide occhio di lucifero? voluto dagli USA? CERTI COMPORTAMENTI SCORRETTI, OMISSIVI: DELITTUOSI (COME commerciare con gli islamici) SONO UN ATTO DOVUTO PER PROTEGGERE LA SICUREZZA NAZIONALE! 28 gennaio 2016. [ Obama: 'Per noi Putin è corrotto'. Valutazione Tesoro 'riflette al meglio nostra posizione'. ] tuttavia, LORO POSSONO SEMPRE PARLARE CON ME, CIRCA LE MIE ACCUSE, CONTRO PUTIN E CONTRO, Benjamin Netanyahu, TUTTAVIA PERò, POI PARLEREMO ANCHE DI COME LORO SONO SATANISTI E MASSONI: I PIù GRANDI CRIMINALI DELLA STORIA DEL GENERE UMANO: poi, ANCHE, DI QUESTO noi PARLEREMO! Il giudizio di un dirigente del dipartimento del tesoro Usa che il presidente russo Vladimir Putin e' corrotto "riflette al meglio la visione dell'amministrazione" Obama: lo ha detto il portavoce della Casa Bianca Johs Eaernest nel suo briefing quotidiano. Nei giorni scorsi la Bbc aveva riportato le dichiarazioni di Adam Szubin, sottosegretario facente funzione al Tesoro Usa con delega su terrorismo e crimini finanziari. Szubin aveva accusato il leader del Cremlino di essere corrotto, sostenendo che Washington lo saprebbe da molti anni. Il Cremlino aveva reagito a quella che considera una "accusa ufficiale" sostenendo che essa "getta un'ombra sul ministero del Tesoro Usa".
xtos messiah
Ex direttore di “Freedom House” invita a chiudere alcuni media russi, anche Sputnik: ED IN REALTà QUESTA DEMONIACA “Freedom House” è IL VERO VOLTO DEL FMI FED SPA NWO , è PROPRIO UNA BENEDIZIONE SATANICO MASSONICA BILDENBERG ROTHSCHILD, CHE, LUI SI CHIAMI " Freedom House” IO NON CREDO CHE SI DEBBA COLLABORARE CON LORO, O CHE CI SI POSSA FIDARE DI LORO IN NULLA! FATEMI SOLTANTO SPARIRE LA ARABIA SAUDITA DELLE CARTINE GEOGRAFICHE! MEGLIO LA GUERRA MONDIALE CHE NON UNA ALLEANZA CON I SATANISTI MASSONI! http://it.sputniknews.com/mondo/20160128/1983457/Kramer-Censura-Stampa-Democrazia-Occidente.html#ixzz3yZHuessR
xtos messiah
Hillary Clinton è SOLTANTO UN UOMO PUPAZZO OBAMA ANALE GENDER: DI SATANISTA MASSONE QUALUNQUE, LEI DICE QUELLO CHE GLI VIENE ORDINATO DI DIRE: DAL NUOVO ORDINE MONDIALE! FARISEI SONO TERRORIZZATI SOLTANTO, PERCHé IO HO DETTO CHE: IL FMI SPA è UNA TRUFFA! E SOLTANTO PER QUESTO, ADESSO SONO DISPONIBILI A DISTRUGGERE LA LEGA ARABA, IN COLLABORAZIONE CON LA RUSSIA, ECC.. OK! VOGLIO DELLE GARANZIE, ENTRO 15 GIORNI, CHE MI DISTRUGGERETE LA LEGA ARABA: OPPURE? CONTRARIAMENTE? IO VI DISTRUGGERò IL FMI!! Il candidato alla presidenza degli Stati Uniti per i democratici, Hillary Clinton ha dichiarato che in caso di sua vittoria alle elezioni per la Casa Bianca non esclude un nuovo “reset” con la Russia, ma solo se intuirà di poter ottenere qualcosa in cambio: http://it.sputniknews.com/mondo/20160127/1977804/clinton-reset-usa-russia.html#ixzz3yZEqhsSk
xtos messiah
ARRESTATE il presidente iraniano Hassan Rohani: non lo fatelo fuggire! LUI HA LA PENA DI MORTE PER APOSTASIA, LUI NON PUò PARLARE IN QUESTO MODO: TUTTA LA LEGA ARABA DEVE SUBITO ESSERE RASA AL SUOLO! QUESTI SONO UNA TOTALE NEGAZIONE SHARIA, DI OGNI DIRITTO UMANO FONDAMENTALE! PARIGI, 28 GEN - "Per noi i diritti umani contano molto e auspichiamo che tutti possano avere pari diritti, incluso i migranti che arrivano nei Paesi di accoglienza. Tutti devono essere in una posizione di eguaglianza": lo ha detto il presidente iraniano Hassan Rohani nel corso della conferenza stampa congiunta a Parigi con Francois Hollande.
xtos messiah
CINA INDIA RUSSIA ] SE NON SIETE SATANISTI? ALLORA VOI SIETE DEI COGLIONI! [ 1. forse a voi danno in %: il valore del denaro creato dal nulla (SIGNORAGGIO BANCARIO)? 2. forse a voi danno in %: L'INTERESSE CHE INDEBITA I POPOLI? in entrambi i casi voi siete i polli, perché il vostro denaro è vero al 100% ed il denaro del FMI non è vero neanche al 40%.. VOI SIETE CADUTI IN UNA TRAPPOLA!
xtos messiah
CINA INDIA RUSSIA ] SE NON SIETE SATANISTI? ALLORA VOI SIETE DEI COGLIONI! [ noi non stiamo vivendo una fase di recessione economica, semplicemente perché, non ha senso tecnicamente, non esiste e non potrebbe mai esistere una recessione economica! ] NOI STIAMO VIVENDO, UNA RECESSIONE MONETARIA, PERCHé, almeno, IL 50%: DEL DENARO: DEL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE: è FINTO, è FALSO, E TUTTAVIA, PER QUESTO DENARO FINTO? I POPOLI SONO COSTRETTI COMUNQUE A PAGARE GLI INTERESSI! QUINDI, QUESTO SISTEMA è devitalizzante, perché, è UNA TRUFFA MA è ANCHE UN SUICIDIO DEI POPOLI, CHE PUò SBLOCCARSI, innestando ricreando un nuOvo ciclo monetario, sempre basato sul debito, di un denaro prestato ad interese: SOLTANTO attraverso le distruzioni immani di una GUERRA MONDIAE (scienziato Giacinto Auriti! )
xtos messiah
TUTTO QUESTO è TRADIMENTO DELLA TEOCRAZIA BIBLICA, E DELLA COSTITUZIONE: AVETE SCHIAVIZZATO I POPOLI DEL MONDO, ATTRAVERSO IL REGIME MASSONICO: ALTO TRADIMENTO! UN CRIMINE ASSOLUTO CONTRO IL REGNO DI ISRAELE! è TEOSOFIA SATANICA DARWIN GENDER! MALEDETTI MALEDETTI DISGRAZIATI! IO, IL RE DI ISRAELE, IO DECRETO LA PENA DI MORTE PER TUTTI I COMPLICI DEL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE! ] [ Per la prima volta nella storia del fondo la Russia, il Brasile, l'India e la Cina entreranno nella top ten dei principali membri. La quota dei BRICS salirà al 14,7% dal 14,18%. Le modifiche entreranno in vigore nel giro di poche settimane. Le quote del FMI determinano i diritti di voto dei Paesi membri. La più grande quota appartiene agli Stati Uniti col 16,7%, superiore alla soglia del 15% che consente di bloccare le decisioni. Dopo l'aumento, la quota della Russia raggiungerà il 2,73% (era al 2,71%). L'ammontare dei fondi del FMI dopo la riforma salirà a 659 miliardi di dollari. Il direttore del FMI Christine Lagarde, che ambisce alla proroga del mandato, ha definito questa riforma storica: http://it.sputniknews.com/economia/20160128/1978716/Finanza-Economia-Riforma-Lagarde-BRICS.html#ixzz3yX1gSmjR
xtos messiah
ecco il potere del demonio, SATANISMO ISTITUZIONALE: ALTO TRADIMENTO, che vi ucciderà! VOI NON POTETE TRADIRE I POPOLI RINUNCIANDO ALLA SOVRANITà MONETARIA, VOI NON POTETE COMPRARE IL VOSTRO DENARO AD INTERESSE DAL DEMONIO FARISEO ROTHSCHILD ] [ Per la prima volta Russia nella “top ten” del FMI, 28.01.2016 Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha aumentato le quote dei Paesi in via di sviluppo nell'ambito della riforma iniziata 5 anni fa sulla riconfigurazione delle partecipazioni, si legge in un comunicato del FMI, segnala “Rambler News”: http://it.sputniknews.com/economia/20160128/1978716/Finanza-Economia-Riforma-Lagarde-BRICS.html#ixzz3yX1534pf
xtos messiah
Abd Allāh binLADEN IS: HELL SAUDI ARABIA SHARIA 666 CIA SPA FED NWO OWL ALLAH
xtos messiah
Teresa Neumann: Sarà questo il tempo di Caino 1999- 2017 rivelazioni sul futuro prossimo. Pubblicato il 01 mar 2014. Incredibile rivelazioni sul nostro futuro ricevute dalla più grande mistica tedesca del secolo scorso e confermate in parte da altre profezie come quelle di Fatima e di Medjugorje che danno il 2017 come la fine del secolo di Satana iniziato proprio nel 1917!!! Il tempo di Caino rappresenta l'apice dell'ultimo secolo di Satana, che verrà sconfitto da Gesù nel giorno del Signore... https://youtu.be/8xQEnMv4nxI
xtos messiah
LA COSA PIù INFAMANTE PER UN CRIMINALE è FARE DELLE ACCUSE SENZA MUOVERE GIUSTIFICAZIONI ALLE PROPRIE ACCUSE! Sorellastra Anna Frank,Trump come Hitler, Eva Schloss a Newsweek, lui presidente sarebbe un disastro
xtos messiah
Un rabbino profetizza la venuta di Messia ebreo, per questi tempi, MA CRISTIANI HANNO FRAINTESO! ] Pubblicato il 04 gen 2014. Pochi mesi prima di morire a 108 anni, circondato dalla venerazione dei suoi discepoli, il rabbino e kabbalista Yitzhak Kaduri meravigliò tutti sostenendo di aver incontrato il Messia. Ne parlò nella sua sinagoga in un memorabile Yom Kippur, insegnando come riconoscerlo. Disse inoltre che il Messia sarebbe apparso in Israele dopo al morte di Ariel Sharon, l'ex premier, da più d'un anno in coma, ma ancora in qualche modo vivo. Per di più rabbi Kaduri scrisse il nome del Messia prossimo venturo in un foglietto che chiuse in una busta, chiedendo di aprirlo solo nell'ottobre 2007. Ora la busta è stata aperta: il nome del Messia è Yeshua, Gesù!!!! https://youtu.be/wPLFbcg6U24
xtos messiah
conspiracy FED SPA, Illuminati hell sharia LEAGUE
xtos messiah
Medjugorje svela forse la data della venuta di Gesù Risorto ora
 https://youtu.be/s2iUdUpuTTI
xtos messiah
io sto soltando fronteggiando il penultimo assalto demoniaco della Storia del GENERE UMANO! Nel 2017 finirà il potere di satana, ma, Se non vi convertite 5miliardi di persone moriranno!
xtos messiah
erdogan salman ] coglioni! voi sapete bene che, io accetterò per vere, le vostre scuse, giustificazioni, per non dovervi massacrare insieme al vostro popolo!
xtos messiah
UK SpA Rothschild FED ] [ HELL Carlo principe massone PIPISTRELLO LUCERTOLA di Galles ] anticristo servo di GEZABELE Second!
xtos messiah
VOI avete tradito il REGNO di JHWH il CREATORE (E PERCHé NON RIUSCITE A CREARE UNA CELLULA? E PERCHé NON RIUSCITE A TRASFORMARE UNA SCIMMIA IN UN UOMO? MA, QUESTO è VERO: VOI VI SIETE DEGRADATI COME SCIMMIE!), meglio per voi sarebbe stato, che, voi non foste mai nati!
xtos messiah
ma, se è l'INFERNO uno Stato Massonico usurocratico di ISRAELE, quanto può essere inferno uno Stato SHARIA di Palestina? IO SONO IL REGNO DI PALESTINA, L'UNICA LEGITTIMITà POSSIBILE PER TUTTI I GOVERNI DEL MONDO!
xtos messiah
cosa è il PARADISO? Pubblicato il 17 feb 2013. https://youtu.be/gpYL2E5kc00 Ho rivisto il Paradiso. E ho compreso di cosa è fatta la sua Bellezza, la sua Natura, la sua Luce, il suo Canto. Tutto, insomma. Anche le sue Opere, che sono quelle che, da tant'alto, informano, regolano, provvedono a tutto l'universo creato. Anche gli occhi dello spirito, per quanto molto più atti a sostenere la Luce che non i poveri occhi del corpo che non possono fissare il sole, astro simile a fiammella di fumigante lucignolo rispetto alla Luce che è Dio, hanno bisogno di abituarsi per gradi alla contemplazione di questa alta Bellezza. Dio è così buono che, pur volendosi svelare nei suoi fulgori, non dimentica che siamo poveri spiriti ancor prigionieri in una carne, e perciò indeboliti da questa prigionia. Oh! come belli, lucidi, danzanti, gli spiriti che Dio crea ad ogni attimo per esser anima alle nuove creature! Li ho visti e so. Ma noi... finché non torneremo a Lui non possiamo sostenere lo Splendore tutto d'un colpo. Ed Egli nella sua bontà ce ne avvicina per gradi. Ecco che questo si svelava nei suoi particolari... Ecco gli angeli. Più in alto dei beati, cerchi intorno al Fulcro del Cielo che è Dio Uno e Trino con la Gemma verginale di Maria per cuore. Essi hanno somiglianza più viva con Dio Padre. Spiriti perfetti ed eterni, essi sono tratti di luce, inferiore unicamente a quella di Dio Padre, di una forma di bellezza indescrivibile. Adorano... sprigionano armonie. Con che? Non so. Forse col palpito del loro amore. Poiché non son parole; e le linee delle bocche non smuovono la loro luminosità. Splendono come acque immobili percosse da vivo sole. Ma il loro amore è canto. Ed è armonia così sublime che solo una grazia di Dio può concedere di udirla senza morirne di gioia. Più sotto, i beati. Questi, nei loro aspetti spiritualizzati, hanno più somiglianza col Figlio e con Maria. Sono più compatti, direi sensibili all'occhio e ‑ fa impressione ‑ al tatto, degli angeli. Ma sono sempre immateriali. Però in essi sono più marcati i tratti fisici, che differiscono in uno dall'altro. Per cui capisco se uno è adulto o bambino, uomo o donna. Vecchi, nel senso di decrepitezza, non ne vedo. Sembra che anche quando i corpi spiritualizzati appartengono ad uno morto in tarda età, lassù cessino i segni dello sfacimento della nostra carne. Vi è maggior imponenza in un anziano che in un giovane. Ma non quello squallore di rughe, di calvizie, di bocche sdentate e schiene curvate proprie negli umani. Sembra che il massimo dell'età sia di 40, 45 anni. Ossia virilità fiorente anche se lo sguardo e l'aspetto sono di dignità patriarcale.
Fra i molti... oh! quanto popolo di santi!... e quanto popolo di angeli! I cerchi si perdono, divenendo scia di luce per i turchini splendori di una vastità senza confini! E da lungi, da lungi, da questo orizzonte celeste viene ancora il suono del sublime alleluia e tremola la luce che è l'amore di questo esercito di angeli e beati...
Qui solo un estratto, per leggere l'intero scritto vai al sito web http://www.preghiereagesuemaria.it/sala/descrizione%20del%20paradiso%20della%20mistica%20maria%20valtorta.htm
xtos messiah
John McCain lo abbiamo filmato con Al-Bagdadi il Califfo di ISIS, in un bar Turco, a Complotare contro il GENERE UMANO. USA, TURCHIA, E LEGA ARABA DEVONO ESSERE ESSERE UNIVERSALMENTE CONDANNATI! la NATO deve essere distrutta! QUESTO è ALTO TRADIMENTO BANCARIO SPA FED E TRADIMENTO MASSONICO: chiedo la PENA DI MORTE contro i FARISEI e tutti i loro complici! ] [ Un'indagine dell'Europol, commissionata dagli stati dell'Unione Europea, ha evidenziato che le operazioni finanziarie dei gruppi terroristici legati a Daesh non avvengono attraverso l'utilizzo delle monete informatiche. Ancora da chiarire, tuttavia, quali siano i canali attraverso cui avvengono le transazioni milionarie delle milizie armate. L'obiettivo dell'investigazione era chiarire se, alla luce soprattutto degli attacchi terroristici avvenuti a Parigi lo scorso novembre, Daesh utilizzasse le valute criptate (come bitcoin o litecoin, moneta quest'ultima di valore inferiore rispetto alla prima), per acquistare armi e soprattutto per fornire supporto finanziario ai suoi componenti presenti in Europa. "Al momento non ci sono prove che Daesh utilizzi tali strumenti finanziari — si legge nel report. Nonostante i sospetti avanzati da altri operatori, le indagini non hanno trovato alcuna conferma. Il finanziamento delle operazioni terroristiche non ha subito, nel corso del recente passato, cambiamenti particolari, sebbene i canali di accesso alle risorse economiche provenienti dal terrorismo rimangano ancora largamente ignote": http://it.sputniknews.com/mondo/20160127/1976979/daesh-web-traffici.html#ixzz3yWA11wHn
xtos messiah
USA, John McCain propone di vietare importazione dei propulsori missilistici russi... John McCain lo abbiamo filmato con Al-Bagdadi, in un bar Turco, a Complotare contro il GENERE UMANO. USA TURCHIA E LEGA ARABA DEVONO ESSERE ESSERE UNIVERSALMENTE CONDANNATI! http://it.sputniknews.com/mondo/20160127/1977563/Russia-Tecnologia-Razzi-Obama-Pentagono.html#ixzz3yW8w2Ukv
xtos messiah
Lisbona è una lesbica GENDER, che, ha traviato un bambino di nove anni, nella scuola elementare di Stato, è andata ad un bambino di nome Zapatero, e lo ha convinto ad avere rapporti sessuali con i cani! ]] VENITE DA ELIA AL FIUME GHISON, AMEN, ALLELUIA, Elia li fece scendere al torrente di Ghison, e laggiù li sgozzo [[ a tutte le bestie di satana del mondo! FIGLI PREGATE CON ME! ] ] CHIAMATE ANCORA I VOSTRI DEMONI E TUTTO L'INFERNO, I SACERDOTI DI SATANA, DELLA CIA, MAGIA NERA VOODOO? PERCHé, QUESTI 8 ANNI, VI HANNO FATTO SCORAGGIARE FINO A QUESTO PUNTO? [ C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni [ DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni
xtos messiah
SALMAN ERDOGAN sharia ] la tua puttana: galassia jihadista distrugge: STUPRA, SGOZZA, DERUBA, uccide, genocidio, rade al suolo, profana.. e poi, tu entri nella sua eredità, con il tuo nazismo sharia, che il tuo regime demoniaco è contro la LEGGE NATURALE, poi, tutto si compie nella LEGA ARABA senza reciprocità: per gli schiavi dhimmi, che sono sopravissuti la loro estinzione totale! CHE TU SIA MALEDETTO MAOMETTO FIGLIO DELLA MALEDIZIONE! lurido porco di un pedofilo poligamo!
xtos messiah
FARISEO SATANA TALMUD ] Jesus the Christ born to Betlemme [ perché hai paura? io sono la libertà di coscienza e di religione! [ SONO PASSATE PIù DI SEI ORE, ed è IL MOMENTO CHE, TU POSSA MOSTRARE LA IMMAGINE ICONA DEL MIO CANALE!
xtos messiah
Caricato il 06 nov 2011, https://youtu.be/v2gzEvBxnPQ scritti di maria valtorta angoscia della ss vergine   3339522 https://www.youtube.com/watch?v=v2gzEvBxnPQ
La ONU bendice el acuerdo de impunidad con las FARC, Roma se prepara para la gran manifestación por la familia
Human Rights Watch denunció en diciembre que el acuerdo sobre justicia y reparación aceptado por el Gobierno de Juan Manuel Santos “está lejos de los estándares que han establecido las cortes internacionales”. Este capítulo de la negociación, ya firmado, permitirá a los terroristas cumplir unas penas simbólicas o, en muchos casos, hacer una vida normal de ciudadanos respetables conviviendo con las familias a las que han diezmado.
Human Rights Watch riferisce a dicembre che l'accordo sulla giustizia e riparazione accettata dal governo di Juan Manuel Santos "è lontano dagli standard che hanno stabilito i tribunali internazionali". Questo capitolo dei negoziati, e firmato, permetterà ai terroristi di compiere una penalità simbolico o, in molti casi, condurre una vita normale di rispettabili cittadini che vivono con le famiglie che hanno decimato.
La guerrilla terrorista más antigua del mundo es también una de las organizaciones de narcotráfico más poderosas, lo que no impidió que el presidente Santos, en una alocución de este jueves, considere a las FARC “un aliado” de la estrategia antidroga. Se trata del nuevo lenguaje del Gobierno para blanquear a la banda, algo que en España ya se vivió en su día, con gestos como el del presidente Zapatero al llamar “hombre de paz” a Arnaldo Otegui en medio de la negociación del Gobierno y ETA.
La corsa delle Nazioni Unite e l'Unione europea ad applaudire il punto finale dell'accordo in Colombia contrasta con la divisione all'interno della società colombiana tra coloro che accettano il prezzo da pagare per l'accordo e che credono che significa dare giustizia alle vittime. Il terrorismo delle FARC e la reazione di gruppi di autodifesa in cui lo Stato non riesce a proteggere la popolazione hanno innescato una guerra che dura da cinquant'anni, e ha causato 200.000 morti.
L'azione della Procura contro il presidente Álvaro Uribe, una delle voci dissenzienti accordo di pace mette in evidenza mostra tutto ciò che il governo Santos è disposto a fare per proteggere la negoziazione di L'Avana. In Colombia si sta disputando un dilemma fondamentale per ogni democrazia: inginocchiarsi davanti ai loro nemici o combattere senza tregua e con tutta consequences.- V. Gago
Las prisas de la ONU y la Unión Europea por aplaudir el acuerdo de punto final en Colombia contrastan con la división dentro de la sociedad colombiana entre quienes aceptan el precio a pagar por el acuerdo y quienes creen que significa renunciar a hacer justicia a las víctimas. El terrorismo de las FARC y la reacción de los grupos de autodefensa allí donde el Estado no llega para proteger a la población han desencadenado una guerra que ya dura cincuenta años y ha causado 200.000 muertos.
La acción de la Fiscalía contra el expresidente Álvaro Uribe, una de las voces opositoras al acuerdo de paz más destacadas, muestra todo lo que el Gobierno de Santos está dispuesto a hacer para proteger la negociación de La Habana. En Colombia está disputándose un dilema crucial para cualquier democracia: ponerse de rodillas ante sus enemigos o combatirlos sin tregua y con todas las consecuencias.– V. Gago
[Con información de United Nations News Centre, Deutsche Welle, BBC, en inglés; El Tiempo, El Universal, en español]
http://em.citizengo.org/x0O0000w3t40RXD07N2xeYe
Pasa a la acción: Hay una petición activa en CitizenGo.org, dirigida al presidente Juan Manuel Santos, para que someta a referéndum el acuerdo de paz con la organización terrorista de las FARC. Puedes unirte y firmar la petición aquí.
=============
El presidente Santos siempre ha dicho que quiere que el proceso de paz sea refrendado. ¡Convoque un referéndum! ¿Hay mejor manera de conocer la opinión de la ciudadanía que un referéndum?
Santos se niega al referéndum y dice que buscará otras maneras de refrendar. ¿Por qué buscar métodos alternativos teniendo a mano el genuino? El referéndum es un mecanismo legal, previsto en la Constitución y reglado. ¿Por qué rechazarlo?
Pero el presidente Santos parece pretender ‘la puerta de atrás’. Pretende que el Congreso le apruebe una ley habilitante que le permita crear un ‘congresito’ que sería quien fuera refrendando los pasos de las negociaciones de la Habana.
El ‘congresito’ estaría formado por las comisiones primeras del Congreso y del Senado y se añadirían algunos congresistas a criterio del presidente y algunos miembros de las FARC, también a criterio del presidente. Es decir, se derivaría la soberanía popular a una especie de Congreso a imagen y semejanza del presidente del Ejecutivo. ¡La profanación de Montesquieu!
Todo este viaje irregular y antidemocrático sería innecesario si el presidente hiciera algo previsto y pautado: convocatoria de referéndum.
¡¡Los colombianos queremos opinar!!
Diselo al presidente Santos
===================
Los colombianos queremos referéndum sobre la paz, Estimado presidente Santos:
Los colombianos queremos opinar sobre las negociaciones de la Habana y el proceso de paz.
Ud. ha señalado en varias ocasiones que quiere que el proceso cuente con el referendo popular. ¿Por qué no convoca un referéndum para que sus actuaciones gocen del respaldo de la ciudadanía?, ¿cómo pretende refrendar sin referéndum?
Quiero advertirle que toda pretensión de ‘apaño’ refrendatario con asociaciones y personalidades ad hoc nunca será un referéndum ni será democrático. No cuenta conmigo para aplaudir un teatro ‘precocinado’.
Si quiere saber lo que piensa el pueblo ciudadano, convoque un referéndum. Si el pueblo colombiano le apoya, saldrá reforzado y legitimado. Sino, deberá de modificar su política. Eso es democracia. Espero que esté a la altura del hombre de Estado que presume.
Atentamente, [Tu nombre] http://www.citizengo.org/es/sy/30703-convoque-un-referendum-conversaciones-habana?m=5&tcid=19358771
===========================
Qué está pasando. Italia prepara la marcha por la familia. Roma acogerá este sábado una manifestación que se prevé multitudinaria, para pedir al Gobierno que no reforme la institución del matrimonio. El Senado inició este jueves el debate de la ley del matrimonio homosexual, una prioridad ideológica del primer ministro Mateo Renzi. En la Cámara hay una oposición significativa, incluso en el partido de Renzi, los Demócratas, a que las parejas del mismo sexo puedan adoptar niños. La tutela de la infancia frente al experimento de las adopciones homosexuales será uno focos de la manifestación ciudadana de este sábado, convocada con el lema El día de las familias. El Papa, a propósito del debate sobre la reforma, dijo el pasado domingo que “no puede haber confusión entre la familia que Dios quiere y cualquier otro tipo de unión”. “La familia” –añadió Francisco– “está fundada en el matrimonio indisoluble que une y permite la procreación.” [Actuall, LaInformación.com, El Universo]
Macri empieza a mover el barco. Los argentinos regresarán del veraneo austral, en marzo, con una subida del 300% en el recibo de la luz. La primera prueba de fuego para el presidente Macri pulsará la disposición de la clase media a aceptar sacrificios para salir de una situación económica insostenible. La tarifa argentina de la luz es la más subvencionada del mundo, debido a una política aplicada por el matrimonio Kirchner desde hace doce años. Los subsidios cuestan al Estado el 2,5% del PIB, una carga con la que Macri se propone acabar. El Gobierno mantendrá la tarifa social de la luz para los dos millones de personas más pobres y para dos millones de pensionistas. [El País]
Zika listo para infectar a 4 millones de americanos. La Organización Mundial de la Salud alerta de una “expansión explosiva” del virus. [Reuters, en inglés]
Los imprescindibles de Actuall
Las ventajas del horrible gobierno PSOE-Podemos. Ignacio Arsuaga, presidente de HazteOir.org y de CitizenGo.org, sostiene en este artículo para Actuall que un gobierno de Sánchez e Iglesias tiene, entre todas las contraindicaciones, también una ventaja: propiciar “un centro-derecha regenerado, reformado”, que “podría volver al poder con mucha más fuerza.”
El voto responsable. El dilema en el electorado de centro-derecha español puede formularse más o menos así: votar al PP, que ha incumplido sus promesas y se ha apartado de los principios y valores de sus votantes, o dejar de votarle y facilitar el ascenso de un nuevo Frente Popular. Nicolás de Cárdenas, jefe de redacción de Actuall, reflexiona en esta pieza sobre el concepto de “voto responsable”.
El aborto es progresista, pero no es progreso. Elentir, en su artículo semanal, separa el grano de la paja y el progresismo, del ideal de progreso. El aborto es un ejemplo de lo primero, no de lo segundo. Escribe Elentir: “Si le preguntas a cualquiera, te dirá que el progresos sería imposible sin el progresismo, que aquel se debe a este y no a la extensión de los derechos humanos y del libre mercado, es decir, de la democracia y el capitalismo.”
La resistencia de un grupo de monjas en Vietnam. Las hermanas Amantes de la Santa Cruz de Thu Thiem se han convertido en un símbolo de la resistencia a la dictadura. Esta es la historia de su lucha para evitar ser barridas de la sociedad, contada por Javier Lozano, jefe de Redacción de Actuall. De momento, el régimen no ha podido con estas humildes religiosas.
Aznar: “Podemos es una amenaza”. El expresidente del Gobierno señala que el partido de Pablo Iglesias “no cree en el Estado de Derecho, en la independencia judicial ni en las libertades de las personas.” Una información de Miriam Calderón.
Aumenta la represión contra los cristianos en Cuba. Más de 2.300 incidentes en 2015, frente a los 220 del año anterior; un centenar de templos cristianos demolidos. Son solo algunos de los datos del informe sobre la situación de la libertad religiosa en Cuba, de la ONG Christian Solidarity Worldwide. Joana Ortiz Fernández los resume en esta información. [Pasa a la acción: CitizenGo.org ha activado una petición dirigida al embajador de España en La Habana, para que interceda ante el Gobierno cubano, a favor de los cristianos de la isla y su libertad religiosa, frente a los incidentes de hostigamiento y la demolición de iglesias que esta comunidad está sufriendo por parte del régimen. Cerca de 16.000 personas han firmado ya. Puedes unirte y firmar la petición aquí]
==================
http://www.citizengo.org/es/32442-frenen-demoliciones-iglesias-cuba?m=5&tcid=19358692
Hagan que se respete la liberad religiosa en Cuba. Estimado embajador:
Quizás no sepa que desde hace unos meses el gobierno cubano está en una preocupante espiral de hostigamiento, amenaza y demolición de templos cristianos en Cuba.
El fenómeno desgraciadamente no es aislado: se está produciendo en todas las ciudades de Cuba.
Los fieles ya se han manifestado en las calles pidiendo respeto para la libertad religiosa, supuestamente garantizado en Cuba desde 1992.
La actitud y los hechos contradicen los acuerdos internacionales firmados por Cuba y son muestra del peor totalitarismo.
Por eso le pido que despliegue sus mejores armas y habilidades diplomáticas para garantizar la libertad religiosa en la isla.
Atentamente, [Tu nombre]
ULTIMA HORA (27 de enero) La represión anticristiana se multiplicó por 10 en el 2015
ULTIMA HORA (22 de enero) Represión "sin precedentes" denuncia organización cristiana
ULTIMA HORA (21 de enero) Nuestra campaña en Actuall.com
El pasado 20 de noviembre de 2015 amenazaron de demolición del templo del pastor Fausto Palomo (y su esposa Orlis) en Santiago de Cuba, pertenecientes a las Asambleas de Dios
Además, también pretendieron demoler todas las iglesias ubicadas en el reparto Abel Santamaría, más conocido como El Salao: la iglesia bautista de los pastores Josué y esposa y la Iglesia Apostólica del pastor Fernando y su esposa Yanet.
También ha habido ataques contra la Iglesia Emmanuel que dirige el pastor Alain Toledano Valente.
Desgraciadamente no fue un hecho aislado. Hechos similares se han producido en otros lugares de Cuba. Así ocurrió en Camagüey, en la iglesia evangélica del pastor Bernardo de Quesada Salomón, fundador del Movimiento Apostólico (calle 4, nº 27 del Reparto Versalles)
Además, en la provincia de Las Tunas (Manatí) una de las iglesias de las Asambleas de Dios está siendo amenazada de desalojo. En la ciudad de Victoria, en las Tunas, también está bajo amenaza la iglesia del Movimiento Apostólico liderada por el pastor Juan Carlos Núñez.
Otras iglesias amenazadas:
    Iglesia Bautista Misión Bereana, en el antiguo Central Chaparra (hoy Jesús Menéndez)
    En José Lajas, Apóstoles Mario Álvarez y Antonio Ortiz.
    En Cabaiguan, Iglesia del Pastor Anael Acosta.
    En Baire,  Pastor David Álvarez.
La respuesta de los fieles ha sido manifestaciones masivas frente a las sedes del Partido Comunista y encierros en sus iglesias. Esto es lo que cantan:
“Sea que vivamos, sea que muramos, somos del Señor”
Escribe al a los embajadores acreditados en Cuba y pídeles que ejerzan su influencia para que el gobierno cubano respete el derecho a la libertad religiosa garantizado supuestamente desde 1992. Para más información:
ANALISIS: Se disparan las violaciones a la libertad religiosa en Cuba
Ataques al pastor Fausto Palomo
Ola de demoliciones de Iglesias en Cuba
Demolición de la Iglesia evangélica en Camagüey
Amenaza de desalojo de la Iglesia de Emmanuel
Confiscaciones y amenazas contra Iglesias en Cuba
================================
Ciao lorenzo, le statue coperte in occasione della visita a Roma del presidente iraniano Hassan Rouhani hanno sollevato numerose polemiche e catturato l'attenzione dei media di tutto il mondo. I responsabili, però, sono ancora da individuare. Gianluca chiede spiegazioni immediate e ufficiali.
Il Premier Renzi spieghi la vergogna delle statue coperte per #Rouhani @matteorenzi #statuenude Gianluca Peciola. Italy Firma la petizione
In occasione della visita del presidente iraniano Hassan Rouhani in Campidoglio sono state coperte da pannelli bianchi su tutti e quattro i lati le statue di nudi dei Musei Capitolini. La copertura sarebbe stata decisa per non turbare la "sensibilità" religiosa del presidente iraniano.
Chiediamo al Presidente del Consiglio Matteo Renzi spiegazioni immediate e ufficiali su una scelta che consideriamo una vergogna e una mortificazione per l'arte e la cultura intese come concetti universali. Inoltre riteniamo che siano stati gravemente violati e compromessi i principi di laicità dello Stato e di sovranità nazionale.
https://www.change.org/p/il-premier-renzi-spieghi-la-vergogna-delle-statue-coperte-per-rouhani-matteorenzi-statuenude
Allah è akbar; sharia è il nazismo; e poi, morte a tutti gli infedeli schiavi dhimmi israeliani e cristiani in tutto il mondo!
https://www.change.org/p/il-premier-renzi-spieghi-la-vergogna-delle-statue-coperte-per-rouhani-matteorenzi-statuenude/sponsors/new
Ex modello, compagno di Almodóvar… Morirò sacerdote!
José Luis Rubio Willen: “Se da giovane mi sono divertito molto, continuo a divertirmi anche da sacerdote” José Luis Rubio Willen, parroco di El Carpio (Valladolid), ha 69 anni e ha vissuto gli ultimi nove da sacerdote. Prima ha avuto un’altra vita: è stato speaker radiofonico, cantante di un gruppo musicale, direttore di documentari, modello e fotografo, proprietario di varie discoteche e negozi di surf, pioniere del tecno in Castilla León…
“Ha provato di tutto, ma si stancherà”, dicevano di lui quando si è ordinato sacerdote, ma oggi afferma: “Dio aveva riservato per me questo finale. Morirò sacerdote”. Originario di Granada, José Luis è giunto con la famiglia a Valladolid quando era piccolo, e già da giovane hanno iniziato ad affacciarsi in lui le inquietudini artistiche. “Nel 1967 è stata inaugurata l’emittente Cope a Valladolid, e mi hanno detto di guidare la parte giovanile, quella che dopo è diventata Cadena 100, intervistando i gruppi di allora”.
http://it.aleteia.org/2016/01/28/modello-compagno-di-almodovar-moriro-sacerdote/?utm_campaign=NL_it&utm_source=topnews_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it-Jan%2028,%202016%2012:36%20pm
perché in youtube fingono di essere stupidi? quì in questo account, non avevo io, anche, un canale senza video, anche! MI HANNO CHIUSO ANCHE QUELLO: "Merkel Dhimmi" OPPURE SI CHIAMAVA: "MERKEL HITLER" Oggetto:      RE: [2-6718000010266] EvolutionxCrimeIdeological@gmail.com Purtroppo, se il suo canale è stato rimosso a causa di una violazione del copyright, non possiamo elaborare il suo ricorso. Cordiali saluti, Il team di YouTube
======================
TDimite la ministra francesa activista en el matrimonio homosexual. Christiane Taubira, ministra de Justicia, renuncia por estar en desacuerdo con las medidas antiterroristas impulsadas por el presidente Hollande después de los atentados del pasado 13 de noviembre en París. Taubira se opuso, entre otros cambios, a que se retire la nacionalidad francesa a los terroristas. Está considerada como la ministra más progresista del Gobierno. Fue la artífice de la reforma que legalizó el matrimonio homosexual en Francia, una causa de la que ha sido, además, activista. [Actuall, El País, RFI]u Brief: Bankia como símbolo, dimite la ministra francesa del matrimonio homosexual, calles para las víctimas del terrorismo.
==========================
PER UN EBREO IN PIù: TANTO AMORE! Salvo grazie al sacrificio di Massimiliano Kolbe. «Per anni ho provato rimorso»
Francesco Gajowniczek racconta quelle terribili giornate dell'estate 1941. Quando il suo destino ad Auschwitz sembrava spacciato
http://it.aleteia.org/2016/01/27/salvo-grazie-al-sacrificio-di-massimiliano-kolbe-per-anni-ho-provato-rimorso/?utm_campaign=NL_it&utm_source=topnews_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it-Jan%2027,%202016%2006:43%20pm
Actuall - actuall.com ¿Te has enterado ya? El Consorcio Regional de Transportes de Madrid ha decidido otorgar a la Asociación Transexual Española (Transexualia) 38 pases anuales de libre circulación para el Metro de Madrid.
Como si de una necesidad primaria se tratase, Cristina Cifuentes invita a los transexuales a viajar en Metro gratis para promover su ‘integración’. Sin embargo, no es tan generosa con otros colectivos como los parados, los discapacitados o las familias numerosas.
Cifuentes está malinterpretando el significado de la palabra integración y, de paso, está discriminando al resto de los españoles. Hay que pararla:
http://hazteoir.org/alerta/65898-defensores-vida-exportadores-aborto
La Constitución Española, en su Artículo 14, proclama la igualdad de todos los ciudadanos, independientemente de su “nacimiento, raza, sexo, religión, opinión o cualquier otra condición o circunstancia personal o social”. A la presidenta de la Comunidad de Madrid parece que respetar la carta magna no le gusta, así que ha decido actuar por su cuenta y castigarnos por no ser transexuales. ¿De verdad te crees que los transexuales se van a integrar más si tienen un pase de Metro gratis? Esto es un abuso de poder y nos lo están tratando de colar como si fuera una iniciativa que todos debemos apoyar sin cuestionárnosla.
Por favor, firma para que Cifuentes sepa que lo que está haciendo es una flagrante discriminación hacia las personas que no somos transexuales:
http://hazteoir.org/alerta/65898-defensores-vida-exportadores-aborto
Sé que es difícil aguantar tantos atropellos, por eso te agradezco mucho que sigas prestándome tu ayuda. Un abrazo. Alfonso Basallo, director de Actuall.com
Actuall - actuall.com Ciao, LorenzoJHWH, Avete già sentito parlare? Il Consorzio Regionale dei Trasporti di Madrid ha deciso di concedere il Transgender Associazione Spagnola (Transexualia) 38 passaggi per ogni anno di libera circolazione per Metro de Madrid. Come un bisogno primario fosse, Cristina Cifuentes invita transessuali di cavalcare metropolitana gratis per promuovere la loro '' integrazione '. Tuttavia, non è così generosa con altri gruppi quali i disoccupati, disabili o famiglie numerose. Cifuentes viene erroneamente interpretato il significato di integrazione e, per inciso, è discriminare il resto degli spagnoli. Must Stop:
http://hazteoir.org/alerta/65898-defensores-vida-exportadores-aborto
La Costituzione spagnola, all'articolo 14, proclama l'uguaglianza di tutti i cittadini, a prescindere dalla loro "nascita, razza, sesso, religione, opinione o di qualsiasi altra condizione o circostanza personale o sociale."
Il presidente della Comunità di Madrid sembra rispettare la Costituzione non piace, così ha deciso di andare da soli e non ci punirà per transessuali.
Pensi davvero che transessuali stanno andando a integrare più se hanno un pass gratuito per Metro? Si tratta di un abuso di potere e stiamo cercando di sgattaiolare come un'iniziativa che dovremmo tutti sostenere pienamente cuestionárnosla.
Accedi Cifuentes per sapere cosa si sta facendo è una palese discriminazione nei confronti delle persone che non sono transgender:
http://hazteoir.org/alerta/65898-defensores-vida-exportadores-aborto
So che è difficile tenere così tanti abusi, quindi apprezzo molto il vostro aiuto prestando a seguire. Un abbraccio. Basallo Alfonso, direttore di Actuall.com
========================
La represión contra los cristianos se ha multiplicado por 10 en el 2015. La ONG Christian Solidarity Worldwide registra 2.300 incidentes frente a los 220 de 2014. En el 2015 fueron demolidos 100 templos. ¡¡100 templos!! El informe también hace referencia a la represión contra las Damas de Blanco: “Semana tras semana, agentes de la seguridad del Estado han ejercido violencia física contra decenas de mujeres, a quienes ha arrastrado fuera de los servicios religiosos a los que asisten los domingos por la mañana”. La conclusión es clara: “tácticas brutales y públicas” para restringir la libertad religiosa... Por primera vez en cuatro años un líder religioso ha sido condenado a 6 meses de prisión por oficiar un servicio religioso no autorizado. ¿Apertura? Christian Solidarity Worldwide concluye que hay una “represión sin precedentes”.
========================
Rabbi Shmuley Boteach exploded on the Oxford Union in this epic speech, “Hamas is a genocidal organization that proudly touts its charter calling on the annihilation of Jews utterly unconnected to any conflict. It seeks the murder of all Jews, including those sitting in the Oxford Union chamber. It aids and abets honor killings of Palestinian women, shoots gay Palestinians in the head on false chargers of collaboration, machine-guns all Palestinian protesters who dare to defy its rule, violently punishes any form of criticism, engages in daily forms of deadly incitement against Jews, celebrates when Westerners, including in Britain, are blown up by bombs, ended any vestige of democratic rule once it was elected, and builds its military installations under hospitals and nurseries so that the infirm and the vulnerable can serve as human shields to its cowardly terrorists. Israel has tried since its creation to make peace with Arab states and has endangered its security with repeated territorial concessions that were met with nothing but terror attacks. Arabs in Israel live with greater freedoms and human rights than any Muslim country on earth. There is no excuse for terror. Jews even under the horrors of Hitler didn’t turn to blowing up German children. The justifications for terrorism that were being offered were an affront and an abomination to Islam which, just like Judaism, abides by the commandment not to murder.”
Published: January 28, 2016 http://www.israelvideonetwork.com/rabbi-shmuley-boteach-exploded-on-the-oxford-union-in-this-epic-speech
Netanyahu Shocked the UN With This Revelation. Don’t Say we Didn’t Warn You.
For all those who think Israel is just going to stand idly by while Obama threatens our future… you’ve got something else coming. Israel is ready to defend itself, by itself with or without the world’s approval. Although afraid to say anything on behalf of the only democracy in the Middle East, the U.N. members hear and know that there is truth and legitimacy in Netanyahu’s words. As the outgoing U.N. ambassador Ron Prosor so eloquently stated in his parting speech “In my four years, I’ve seen hypocrisy, I’ve seen duplicity, I’ve seen triple standards – one for democracies, one for dictatorships and a special standard designed only for Israel.” It seems that in a body such as the UN when 57 member states are Muslim and the majority are not democracies, hypocrisy is the rule and not the exception.
Published: January 28, 2016 http://www.israelvideonetwork.com/netanyahu-shocked-the-un-with-this-revelation-dont-say-we-didnt-warn-you/
Security cameras capture stabbing attack in Givat Ze'ev. Terror Strikes Gitat Zeev, Jerusalem
Footage of Wednesday night’s stabbing attack in Givat Ze’ev, northwest of Jerusalem, has emerged. The video, taken from the security cameras of a nearby business, shows the terrorist following a couple on the street as they enter a restaurant at the gas station where the attack took place. Seconds later, the terrorist is seen fleeing the scene after the stabbing, and passersby begin chasing him. צילום - מצלמות האבטחה של דניס דגים
https://youtu.be/ynpwnBu7hSg Watch Here: Security cameras capture stabbing attack in Givat Ze’ev,  https://www.youtube.com/watch?v=ynpwnBu7hSg
The 17-year-old terrorist stabbed and seriously wounded a 40-year-old Jewish man, who was taken to the Shaarei Tzedek Hospital in Jerusalem. The terrorist was chased down by locals who held him until police arrived. He suffered minor injuries while being neutralized and was taken to hospital. The attack took place hours after a stabbing attack was thwarted by Israeli security officers at the Kalandia checkpoint north of Jerusalem. http://www.israelvideonetwork.com/security-cameras-capture-stabbing-attack-in-givat-zeev
=========================
Iranian Supreme Leader Khamenei Denies the Holocaust on Holocaust Remembrance Day
https://youtu.be/YF9Mpi6Q8zY E PERCHé LORO SONO LA TEOLOGIA DELLA SOSTITUZIONE, ASSASSINI IMPUNITI ED IMPENITENTI, CHE NEGANO OGNI GENOCIDIO CHE HA PORTATO ALLA FORMAZIONE DELLA LEGA ARABA DEI NAZISTI! Iranian Supreme Leader Ali Khamenei denied that the Holocaust took place in a video released on International Holocaust Remembrance Day. This video was published as Iranian president Hassan Rouhani is visiting Europe, meeting with local leaders who want to invest in the Iranian economy now that sanctions have been lifted. Khamenei is heard saying, “This is the ignorance that exists in today’s world. We should wake up…” as an image of Prime Minister Netanyahu accompanied by President Obama appears on the screen. Watch this chilling video of one of the most evil people on the planet and pay attention to his message – it’s one the vast majority of the media will try to hide as much as possible.
http://unitedwithisrael.org/watch-iranian-supreme-leader-denies-holocaust-on-international-holocaust-remembrance-day
================
Netanyahu Blasts Europe and UN for Ignoring Rising Anti-Semitism. PM Netanyahu's Remarks on International Holocaust Remembrance Day .. https://youtu.be/iUE9yNffy5U In a video recording marking the commemoration of International Holocaust Remembrance Day, Prime Minister Netanyahu slammed the UN and Europe for once again turning a blind eye to anti-Semitism. Netanyahu accused the world of not doing enough to combat growing anti-Semitism and applying a double standard in dealing with Israel.
Netanyahu reaffirmed Israel’s right to defend itself under any circumstance, whether the world approves or not. He spoke of the need to stop radical Islam and the disease of anti-Semitism once again rearing its ugly head.
Check out the Prime Minister’s brief, yet pointed, speech as he tells the world to lay off Israel.
http://unitedwithisrael.org/watch-netanyahu-slams-un-europe-for-blatant-double-standard/
==========================
NON bisogna piangere i potenti del mondo, dato che io avrei già criminalizzato tutte le tasse del mondo, restituendo la sovranità monetaria a tutti i popoli! L'infanta Cristina sarà processata per frode fiscale: lo annuncia il tribunale di Palma di Maiorca.
=========================
perché la CIA non arresta nessuno, per i sacrifici umani che si commetono sull'altare di satana? Rappresentante amministrazione USA offende Putin in tv, Cremlino chiede spiegazioni. programma "Panorama" della BBC, il rappresentante del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti Adam Shubin, con delega alle sanzioni contro la Russia, ha definito Putin "emblema della corruzione". Secondo Shubin, la Casa Bianca ne è al corrente da tempo.
Precedentemente il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov aveva detto che queste accuse infondate del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti gettano ombre su Washington e richiedono prove: http://it.sputniknews.com/politica/20160129/1987662/Russia-BBC-corruzione-Shubin.html#ixzz3ydJyLCiv
===============
UK 666 ] lo sapete molto bene, che se mi bloccano il ADSL Chiavetta cellulare, poi, me la prenderò contro di voi! Asta la vista: gringo puto! lol. OK! ma, QUESTO NON SIGNIFICA, che, PER OGGI, noi ABBIAMO ANCORA LITIGATO! lol.
===========
e perché secondo voi io farei impiccare Erdogan? no! io non impicco i miei sudditi fedeli!
========
Bush 322 Senior ] se non fai con me il bravo ragazzo? un giorno di questi metto una catena da cane, intorno al collo di un tuo alieno e lo porto a spasso per la citta!
=================
io sono il più grande nobile, leale King che sia mai apparso su questo pianeta: nella storia di tutto questo pianeta, la mia parola equivale al 100%, dei miei pensieri e al 100% della mia volontà, ogni mia parola pronunciata è legge!
============
Mosca accusa, USA cercano giustificazioni per avvicinare strutture militari verso Russia. SATANISTI FARISEI MASSONI SPA FED, E LORO ISLAMICI SONO TOTALMENTE MALEFICI PER ISRAELE, E POSSIAMO IMMAGINARE COME POSSONO ESSERE ANCORA PIù MALEFICI PER NOI! 29.01.2016. Gli Stati Uniti, dichiarando la Federazione Russa come una delle sfide alla sicurezza, cercano di giustificare l'avvicinamento della loro infrastruttura militare verso i confini russi, ha detto in una conferenza stampa la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova. "Vediamo la strategia aggiornata del comando unificato delle forze americane nella zona europea, dove la Russia è bollata come "una sfida globale che richiede una risposta globale" e l'opposizione alla Russia è una priorità assoluta. Tutto questo viene fatto per giustificare teoricamente, filosoficamente o concettualmente i propri passi concreti per il ravvicinamento delle infrastrutture militari verso i confini russi "- ha detto la Zakharova. Secondo lei, "è palese che l'obiettivo è stato fissato, ora occorre spiegarlo ideologicamente alla gente". La Zakharova ha inoltre sottolineato che la Russia terrà conto dei preparativi militari degli Stati Uniti, anche in Europa. Ha fatto notare che "chi conosce la storia russa, sa che non è possibile intimidirci": http://it.sputniknews.com/mondo/20160129/1988639/Zakharova-Geopolitica-Sicurezza-Difesa-Europa.html#ixzz3ydoW6kxl
QUESTO è: ALTO TRADIMENTO DEL SISTEMA MASSONICO, E DEL SUO NUOVO ORDINE MONDIALE: LORO HANNO DATO IL PERMESSO AI SAUDITI DI DIFFONDERE LA GALASSIA JIHADISTA PER IL MONDO!! Cospirazione contro lo Stato: chi è colpevole della crisi migratoria in Svezia? 14:53 29.01.2016. In Svezia il Partito Moderato ha chiesto che la commissione costituzionale valuti come il premier Stefan Löfven stia risolvendo la crisi migratoria. La richiesta è stata presentata dal capogruppo del partito in Parlamento Jessica Polfjärd. Nell'istanza presentata alla commissione, il governo è accusato di aver temporeggiato e aver ritardato la reazione nonostante i segnali che preannunciavano la crisi, scrive il giornale svedese "Dagens Nyheter". "Crediamo che il governo debba spiegare al popolo svedese da cosa siano dipesi i ritardi e tentennamenti. Nonostante disponesse delle informazioni sulla situazione di crisi, non ha reagito prontamente," — ha detto Jessica Polfjärd. Nel documento si fa riferimento al ministro dell'Interno Anders Ygeman e al ministro degli Esteri Margot Wallström, ma soprattutto le critiche sono dirette contro il premier Stefan Löfven, riporta "Dagens Nyheter". "Il primo ministro ha le maggiori responsabilità. Come politico e membro del Parlamento voglio sollevare la questione del perché il capo del governo non abbia agito più attivamente," — ha affermato Jessica Polfjärd. Bene integra la situazione in atto nel Paese il fatto che le previsioni del Dipartimento di Migrazione fornite sul numero degli immigrati sono state inferiori di gran lunga rispetto alle cifre reali. In questo contesto il Dipartimento di Migrazione è allo stesso modo accusato di passività: tutto sembra come una grande cospirazione contro il benessere del Paese.
Secondo l'inchiesta condotta di recente dal "Dagens Nyheter", il Dipartimento Migrazione si è più volte opposto alla formazione di un corpo speciale per affrontare la crisi.
A prescindere dall'evidenza che il problema immigrazione è fuori controllo, presso il Dipartimento mancano meccanismi speciali o task force chiamate a risolvere la situazione straordinaria. Tutto questo nonostante diverse organizzazioni esterne abbiano proposto ripetutamente al Dipartimento la creazione di un'unità speciale di crisi: http://it.sputniknews.com/politica/20160129/1989542/Immigrazione-Profughi-governo.html#ixzz3ydqCaC6x
MOSCA, 29 GEN - Le accuse di corruzione rivolte al presidente Vladimir Putin dalla Casa Bianca sono "inaccettabili, scandalose e offensive": lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov. Secondo il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest, il giudizio dato nei giorni scorsi da un sottosegretario al Tesoro Usa che Putin e' corrotto "riflette al meglio la visione dell'amministrazione" Obama.
MOSCA, 29 GEN - In una conversazione telefonica con il segretario di Stato Usa, John Kerry, il capo della diplomazia russa Serghiei Lavrov "ha espresso indignazione per le accuse pretestuose e spudorate nei confronti della leadership russa" giunte "da alti funzionari dell'amministrazione Obama": 
==============================
GLI ISLAMICI SAUDITI SALAFITI WAHHABITI, NON AVREBBERO MAI POTUTO FAR PRECIPITARE IL MONDO, IN MEDIO EVO DI TERRORE SHARIA, SE I FARISEI ANGLO-AMERICANI SPA FED, NON LI AVESSERO PROGRAMMATI IN QUESTO MODO! Aereo Sinai: è stato Meccanico Egyptair, Esclusiva Reuters che cita fonti vicine alle indagini
===================
MA, io non sono un Regno di Dio disarmato, io posso farvi del male, perché, è indispensabile che io debba farvi del male! VOI SIETE I FIGLI DELLA MALEDIZIONE E DELL'INFERNO! VI HO CHIAMATI CON VINCOLI DI AMORE IN QUESTI 8 ANNI, MA VOI AVETE RESISTITO  a me, NELLA MALVAGITà DEL VOSTRO CUORE!
=========
questa storia di centinaia di cookies che, ti entrano nel computer, per una navigazione, ricerca in internet? ha dell'inquietante DATAGATE!
===============
se, noi prendiamo due docenti universitari di storia, della stessa nazione, uno di destra e l'altro di sinistra? noi li potremo vedere litigare per ore, circa un giudizio storico! MA A ME, DI QUELLI CHE SONO MORTI, E SONO STATI GIà GIUDICATI DA DIO, a me COSA IMPORTA? IO RISPONDO SOLTANTO DI ME STESSO E DELLE MIE POSIZIONI!
==========
io sto facendo, soltanto, il lavoro che JHWH mi ha ordinato di fare! .. ed io non vedo l'ora di finire questo mio lavoro! ma, mentre si avvicina il termine del mio lavoro? i sacerdoti di satana della CIA, e i loro islamici sauditi sono sempre più presi dal panico! PERCHé, LORO IN UN ATTIMO POSSONO ESSERE TRASFORMATI IN MERDA!
=============
io ho avuto l'ordine di riunire tutti gli ebrei del mondo in Sinai Saudita, e io riempirò il mondo, di cadaveri per questo!


king Saudi Arabia -- non puoi rendere sicura la tua vita, mettendo in pericolo la vita degli altri, Infatti, questo modo ideologico, di vedere le cose, è come quello dei farisei Illuminati, Spa, FMI.. questo porterà alla estinzione il genere umano! non dovevi riesumare l'Islam di Maometto per fare morire tanti cristiani nel mondo! perché, in questo modo anche la tua vita terminerà! [ ogni 5 minuti viene ucciso un cristiano innocente, martire, nel mondo! ovviamente, questo è un risultato voluto per i massoni farisei Fmi UE USA Spa, NWO! loro sono di satana! ]
Madri famiglia-prostitute a Palermo. Tra loro un'ex titolare di asilo nido a altre due disoccupate. 20 marzo [ è questo che rende veramente felice Rothschild Fmi Spa FED BCE NWO 666 anticristi Obama Gender Bildenberg 322 Bush Kerry i cannibali CIA: la distruzione della civiltà ebraico-cristiana!] Madri famiglia-prostitute a Palermo (ANSA) - PALERMO 20 MAR - Un centro massaggi e sesso a pagamento è stato scoperto dalla Polizia nei pressi dei cantieri navali a Palermo. Quando gli agenti hanno fatto ingresso nell' appartamento hanno trovato tre donne non più giovanissime in abiti succinti. Tutte madri di famiglia. Una di loro finora era la titolare di un asilo nido privato ha raccontato di essere stata spinta a prostituirsi dopo la chiusura della struttura scolastica. Analoghe le vicissitudini delle altre due entrambe recentemente licenziate.
voi siete totalmente criminali: voi siete i nazisti che andate contro a volontà del popolo! voi avallate lo ihadismo in Siria e il Golpe in Ucraian il genocidio dei cristiani in Kosovo Iraq ecc.. ma è tutto normale per voi perché è sempre sotto egida ONU Amesty] Altri 12 nomi russi in lista sanzioni UE. Van Rompuy annullato vertice Ue-Russia e summit bilaterali: 21 marzo Altri 12 nomi russi in lista sanzioni Ue. BRUXELLES Sono stati inseriti altri 12 nomi "supplementari" nella lista delle sanzioni dell'Ue alla Russia che si vanno ad aggiungere ai 21 già decisi. Lo ha annunciato il presidente francese Francois Hollande al termine della cena del Vertice Ue che si è occupato tra l'altro di Ucraina. "Stiamo annullando il vertice Ue-Russia e gli Stati membri annulleranno vertici bilaterali" ha aggiunto il presidente del consiglio Ue Herman van Rompuy al termine della prima giornata di lavori.. [#Putin se il demonio Francois Hollande Van RompuyMerkel 322 Kerry non li cacci a calci nel culo? loro non se ne andranno mai pacificamente! ]
Religione nel 2012 uccisi 105mila cristiani. "Tra di essi anche martiri consapevoli"
Il sociologo delle religioni Massimo Introvigne a Radio Vaticana: "Aree a rischio i Paesi con forte presenza del fondamentalismo islamico regimi totalitari comunisti e Paesi dove l'identità nazionale si identifica con una religione ed essere cristiani equivale a tradimento". Intolleranza anche ad Occidente spiega lo studioso ad esempio le reazioni al discorso del Papa contro "l'ideologia del gender"
Religione nel 2012 uccisi 105mila cristiani. "Tra di essi anche martiri consapevoli" Nigeria: fedeli davanti a una chiesa parzialmente distrutta da una bomba (afp)
Pakistan ragazza cristiana uccisa. Nigeria: sei cristiani uccisi in chiesa. morto anche il sacerdote. CITTA' DEL VATICANO - Il Papa invoca la tolleranza e la collaborazione tra le genti di diverse fedi per la costruzione di un mondo migliore improntato al rispetto dell'individuo. E dal mondo per tutta risposta giunge la notizia dei sei cristiani uccisi durante la messa di Natale in Nigeria proprio uno dei Paesi che Benedetto XVI aveva citato durante la benedizione "Urbi et Orbi" tra le aree dove più a rischio è l'esistenza della comunità cristiana. Lunga è la strada da percorrere per vedere realizzato il disegno del Pontefice. Perché nell'anno che sta per chiudersi quei sei martiri crivellati in una chiesa nel nord della Nigeria vanno ad aggiornare un bilancio di sangue impressionante: nel 2012 sono 105 mila i cristiani uccisi nel mondo. Un bollettino che merita di essere spiegato per andare oltre il freddo dei numeri. Se ne fa carico ai microfoni di Radio Vaticana il coordinatore dell'Osservatorio della libertà religiosa in Italia professor Massimo Introvigne sulla base dei dati diffusi dal Centro "David Barret" negli Stati Uniti. Che a proposito dell'esecuzione di Natale in Africa ricorda: "In Nigeria c'è stata anche una strage di bambini che andavano al catechismo: in molti Paesi andare a messa o anche al catechismo è diventato di per se stesso pericoloso". "Tra le vittime anche martiri consapevoli". "Nel 2012 sono stati uccisi per la loro fede 105 mila cristiani: questo significa un morto ogni 5 minuti. Le proporzioni dunque sono spaventose" esordisce Introvigne che poi rileva: "Non sono tutti martiri nel senso teologico del termine tuttavia all'interno di questo numero ce ne è uno più piccolo certamente che comprende persone che molto consapevolmente offrono la loro vita per la Chiesa e spesso pregano anche per i loro persecutori e a questi offrono il perdono".
Dove è pericoloso essere cristiani. "Le aree di rischio - spiega il sociologo delle religioni e fondatore del Cesnur - sono molte se ne possono identificare sostanzialmente tre principali. I Paesi dove è forte la presenza del fondamentalismo islamico come la Nigeria la Somalia il Mali il Pakistan e certe regioni dell'Egitto. I Paesi dove esistono ancora regimi totalitari di stampo comunista in testa a tutti la Corea del Nord. E i Paesi dove ci sono nazionalismi etnici che identificano l'identità nazionale con una particolare religione così che i cristiani sarebbero traditori della Nazione penso alle violenze nello stato dell'Orissa in India". "Da una parte - osserva ancora Introvigne - c'è la persecuzione cruenta i morti ammazzati e le torture che derivano da alcune specifiche ideologie: l'ideologia del fondamentalismo islamico radicale le versioni più aggressive degli etno-nazionalismi e naturalmente quanto ancora sopravvive della vecchia ideologia comunista".
"Intolleranza anche in Occidente". Introvigne cita come esempi sia il caso di Asia Bibi ancora detenuta in Pakistan a causa dell'iniqua legge contro la blasfemia che le reazioni in Occidente al messaggio per la Giornata Mondiale della Pace 2013 e agli auguri di Natale alla Curia Romana di qualche giorno fa nei quali "il Papa si è soffermato sui pericoli e su per così dire una dittatura culturale esercitata da una specifica ideologia e tra le varie c'è quella del gender" incrociando così temi riguardanti le persecuzioni dei cristiani nel mondo con la polemica della Chiesa verso i matrimoni gay attribuendo a quest'ultimi una sorta di funzione di "demolizione anche fisica" della presenza cristiana.
L'ideologia del gender attraverso la quale l'uomo "nega la propria natura e decide che essa non gli è data come fatto precostituito ma che è lui stesso a crearsela" aveva rimarcato il Pontefice in quel discorso alla Curia riaffermando invece l'importanza del valore dell'unione tra uomo e donna dalla quale scaturisce il concetto di famiglia che costituisce la base della società in contrapposizione con la nuova visione della sessualità simboleggiata dal progetto legislativo francese Mariage pour tous (Matrimonio per tutti).
"Queste ideologie - osserva il sociologo - evidentemente si sentono minacciate dalla voce dei cristiani e dalla voce della Chiesa e quindi le loro lobby mettono in atto campagne di intolleranza e di discriminazione".
(26 dicembre 2012)
17 febbraio 2014. Africa: Nigeria strage di cristiani. 100 uccisi da Boko Haram. Sono oltre 100 gli abitanti del villaggio di Izghe nel nordest della Nigeria uccisi domenica da uomini armati che si ritiene appartengano al gruppo di integralisti islamici di Boko Haram. Lo ha detto un senatore di quella regione precisando che i morti sono 106 tra cui una donna anziana.
"Una situazione drammatica di terribile e orribile violenza che colpisce tantissimi innocenti tra cui molti cristiani". Così padre Federico Lombardi portavoce della Santa Sede ha commentato le notizie delle nuove stragi in Nigeria. "Preghiamo - ha concluso - per le vittime e speriamo che i responsabili trovino le vie per fermare tanta assurda violenza".
I testimoni della strage hanno raccontato che gli assalitori sono arrivati di sera a bordo di camion e moto travestiti da militari. Hanno costretto gli uomini a radunarsi in un'area del villaggio e li hanno massacrati a colpi d'arma da fuoco e con coltelli e machete al grido di "Allah è grande". Poi hanno setacciato le abitazioni alla ricerca di chi si era nascosto hanno saccheggiato magazzini e depositi di generi alimentari e sono fuggiti nella boscaglia. Tra le vittime del massacro anche musulmani moderati.
Nessuna resistenza nemmeno un poliziotto o un soldato nel villaggio nonostante gli ultimi giorni siano stati scanditi da eccidi e decine di morti in tutta l'area. E nonostante la "'guerra" dichiarata dal presidente cristiano Goodluck Jonathan a Boko Haram e la costituzione di milizie armate di autodifesa formate anche da musulmani moderati da affiancare alle forze di sicurezza.
Secondo alcune fonti il massacro è stata la reazione a una serie di bombardamenti aerei da parte delle forze nigeriane contro postazioni degli estremisti islamici non lontano da Izghe verso il confine con il Camerun.
Ad arginare la "guerra santa" non è servito neppure il siluramento a metà gennaio di tutti i vertici militari sostituiti dal presidente nigeriano perché incapaci di fermare la furia di Boko Haram contro la minoranza cristiana del nord-est. L'offensiva lanciata in maggio per riportare sotto controllo gli Stati di Borno Adamawa e Yobe tutti e tre in stato di emergenza non dà risultati.
La dinamica dell'ultimo massacro 4 giorni fa che aveva provocato una quarantina di morti era stata simile. E il 27 gennaio la violenza integralista si era abbattuta su una chiesa - più di venti morti - e contro un altro villaggio sempre nel nord-est. Ancora ieri centinaia di abitanti della città di Bama attaccata a più riprese sono scappati verso Maiduguri per paura di un ennesimo raid. Ad essi si sono aggiunti oggi i fuggiaschi di Izghe che attraversano a piedi la boscaglia rischiando un nuovo massacro.
"L'ultimo massacro avvenuto nel nord della Nigeria non mi sorprende più perché Boko Haram segue uno schema regolare volto a terrorizzare la popolazione" ha detto all'Agenzia Fides monsignor Ignatius Ayau Kaigama Arcivescovo di Jos e presidente della Conferenza Episcopale Nigeriana. "Purtroppo le autorità finora hanno fallito nell'adempiere al loro compito di assicurare pace e sicurezza ai nigeriani in ogni area del Paese" afferma Mons. Kaigama. "Nonostante gli sforzi profusi e le ingenti risorse investite per combattere questi gruppi di fanatici i responsabili politici e militari nigeriani non sono ancora riusciti a venire a capo del problema". L'Arcivescovo di Jos ritiene che "occorre andare alla radice del fenomeno". "Penso che ci siano gruppi esterni alla Nigeria che offrono un'assistenza sofisticata alle formazioni radicali nigeriane oppure che ci siano all'interno della Nigeria stessa delle simpatie per questi gruppi magari persino da parte di alcune persone che rendono possibile la continuazione di questi attacchi passando informazioni o in altra maniera" conclude Mons. Kaigama. ©riproduzione riservata. 27 dicembre 2012
105mila cristiani uccisi. per la loro fede nel 2012. "Nel 2012 sono stati uccisi per la loro fede 105 mila cristiani: questo significa un morto ogni 5 minuti. Le proporzioni dunque sono spaventose". Lo ha affermato ai microfoni della Radio Vaticana il coordinatore dell'Osservatorio della libertà religiosa in Italia professor Massimo Introvigne che commenta i dati del Centro "David Barret" degli Stati Uniti rilevando che "i 105 mila morti all'anno non sono tutti martiri nel senso teologico del termine". "Tuttavia - aggiunge - all'interno di questo numero ce ne è uno più piccolo certamente che comprende persone che molto consapevolmente offrono la loro vita per la Chiesa e spesso pregano anche per i loro persecutori e a questi offrono il perdono".
"Le aree di rischio - spiega Introvigne - sono molte se ne possono identificare sostanzialmente tre principali: i Paesi dove è forte la presenza del fondamentalismo islamico come la Nigeria la Somalia il Mali il Pakistan e certe regioni dell'Egitto i Paesi dove esistono ancora regimi totalitari di stampo comunista in testa a tutti la Corea del Nord e i Paesi dove ci sono nazionalismi etnici che identificano l'identità nazionale con una particolare religione così che i cristiani sarebbero dei traditori della Nazione penso alle violenze nello stato dell'Orissa in India".
"In Nigeria - ricorda nell'intervista il sociologo delle religioni e fondatore del Cesnur - c'è stata anche una strage di bambini che andavano a catechismo: in molti Paesi andare a messa o anche al catechismo è diventato di per se stesso pericoloso".
"Da una parte - rileva - c'è la persecuzione cruenta i morti ammazzati e le torture che derivano da alcune specifiche ideologie: l'ideologia del fondamentalismo islamico radicale le versioni più aggressive degli etno-nazionalismi e naturalmente quanto ancora sopravvive della vecchia ideologia comunista".
Introvigne cita come esempi sia il caso di Asia Bibi ancora detenuta in Pakistan a causa dell'iniqua legge contro la blasfemia che le reazioni in Occidente al messaggio per la Giornata Mondiale della Pace 2013 e agli auguri di Natale alla Curia Romana di qualche giorno fa nei quali "il Papa si è soffermato sui pericoli e su per così dire una dittatura culturale esercitata da una specifica ideologia e tra le varie c'è quella del gender". "Queste ideologie - osserva - evidentemente si sentono minacciate dalla voce dei cristiani e dalla voce della Chiesa e quindi le loro lobby mettono in atto campagne di intolleranza e di discriminazione".
©riproduzione riservata
2012-12-26 15:34:53. 105 mila i cristiani uccisi nel 2012 per la loro fede. Intervista a Introvigne. La Chiesa ha festeggiato ieri Santo Stefano il primo martire che mentre veniva lapidato chiese al Signore di non imputare questo peccato a coloro che lo stavano uccidendo. Il pensiero va dunque ai tanti cristiani che nel mondo soffrono persecuzioni o vengono uccisi per la loro fede in Gesù Cristo. A confermare quanto questo fenomeno sia purtroppo ancora diffuso è il coordinatore dell'Osservatorio della libertà religiosa in Italia Massimo Introvigne nell'intervista di Debora Donnini:RealAudioMP3
R. - Il centro forse più avanzato di statistica religiosa è quello fondato e diretto - fino alla sua morte nel 2011 - da David Barret negli Stati Uniti. Secondo questo centro si stima che anche quest'anno nel 2012 siano stati uccisi per la loro fede 105 mila cristiani: questo significa un morto ogni 5 minuti. Le proporzioni dunque sono spaventose…
D. - Ci sono Paesi come la Nigeria dove a causa della violenza fondamentalista dei Boko Aram è pericoloso perfino andare a Messa cioè andare a Messa significa rischiare la vita…
R. - Le aree di rischio sono molte se ne possono identificare sostanzialmente tre principali: i Paesi dove è forte la presenza del fondamentalismo islamico - la Nigeria la Somalia il Mali il Pakistan e certe regioni dell'Egitto - i Paesi dove esistono ancora regimi totalitari di stampo comunista in testa a tutti la Corea del Nord e i Paesi dove ci sono nazionalismi etnici che identificano l'identità nazionale con una particolare religione così che i cristiani sarebbero dei traditori della Nazione penso alle violenze nello stato dell'Orissa in India. Certamente in molti di questi Paesi andare a Messa o anche andare al catechismo - in Nigeria c'è stata anche una strage di bambini che andavano a catechismo - è diventato di per se stesso pericoloso.
D. - In Pakistan la legge sulla blasfemia per i cristiani davvero rappresenta un grande pericolo… Proprio in nome di questa legge ricordiamo Asia Bibi la donna madre di cinque figli tutt'ora in carcere condannata a morte proprio in nome di questa norma…
R. - L'Italia è stato il primo Paese ad adottare Asia Bibi. Certamente i suoi sforzi finora le hanno salvato la vita ma non dobbiamo dimenticare le esecuzioni ed i linciaggi perché qualche volta è la folla stessa - magari esaltata da qualche predicatore - a linciare l'accusato prima della condanna. In Pakistan sono diventate scene purtroppo consuete e non c'è solo il caso di Asia Bibi.
D. - Perché secondo lei c'è tanto odio verso i cristiani nel mondo appunto tanto da essere il gruppo religioso più perseguitato?
R. - Da una parte c'è la persecuzione cruenta i morti ammazzati e le torture che derivano da alcune specifiche ideologie: l'ideologia del fondamentalismo islamico radicale le versioni più aggressive degli etno-nazionalismi e naturalmente quanto ancora sopravvive della vecchia ideologia comunista. Senza mettere assolutamente sullo stesso piano dei morti - che sarebbe certamente sbagliato - dobbiamo però ricordare che ci sono fenomeni di intolleranza che è un fatto culturale o di discriminazione attraverso misure legislative ingiuste che si verificano anche nei nostri Paesi anche in Occidente come il Santo Padre ha ricordato ancora nel messaggio per la Giornata Mondiale della Pace 2013. Non a caso nel discorso degli auguri di Natale alla Curia Romana di qualche giorno fa il Papa si è soffermato sui pericoli e su per così dire una dittatura culturale esercitata da una specifica ideologia e tra le varie c'è quella del "gender". Queste ideologie evidentemente si sentono minacciate dalla voce dei cristiani e dalla voce della Chiesa e quindi le loro lobby mettono in atto campagne di intolleranza e di discriminazione.
D. - Santo Stefano è morto chiedendo al Signore di non imputare ai suoi assassini questo peccato. Dalle testimonianze da lei raccolte emerge che i cristiani chiaramente tramite la misericordia di Dio riescono a perdonare i loro persecutori?
R. - Naturalmente quando si parla dei 105 mila morti all'anno questi non sono tutti martiri nel senso teologico del termine. Tuttavia all'interno di questo numero ce n'è uno - più piccolo certamente - che comprende persone che molto consapevolmente offrono la loro vita per la Chiesa e spesso pregano anche per i loro persecutori e a questi offrono il perdono.
D. - E questo colpisce perché poter perdonare in qualche modo i propri persecutori è veramente un'opera che viene dal Signore…
R. - Devo dire che questa è una caratteristica unica del cristianesimo perché molte altre culture - precristiane e anche post cristiane - parlano invece del diritto ed anche di un vero e proprio dovere d'onore della vendetta. Il cristianesimo ha avuto questa grande funzione civilizzatrice che oggi si tende a dimenticare di avere sostituito la logica della vendetta con la logica del perdono.
Ultimo aggiornamento: 27 dicembre
[Esplora il significato del termine: nel nord est del paese Nigeria strage di cristiani cento morti Un villaggio devastato da estremisti religiosi. Una rappresaglia contro il governo di Redazione Online shadow Cristiani ancora sotto tiro in Nigeria nell'ennesima strage che ha insanguinato il sempre più incontrollabile nord-est del Paese. Sono oltre 100 gli abitanti del villaggio di Izghe nel nordest della Nigeria uccisi oggi da uomini armati che si ritiene appartengano al gruppo di integralisti islamici di Boko Haram. Lo ha detto un senatore di quella regione precisando che i morti sono 106 tra cui una donna anziana. SOTTO TIRO - La notte scorsa ha avuto luogo un massiccio attacco degli islamisti di Boko Haram che hanno incendiato le case e devastato l'intero villaggio di Izghe nello stato di Borno. Sono arrivati di sera hanno raccontato gli scampati a bordo di camion e moto travestiti da militari. Hanno costretto gli uomini a radunarsi in un'area del villaggio e li hanno massacrati a colpi d'arma da fuoco e con coltelli e machete al grido di "Allah è grande". Poi hanno setacciato le abitazioni alla ricerca di chi si era nascosto hanno saccheggiato magazzini e depositi di generi alimentari e sono fuggiti nella boscaglia. Tra le vittime del massacro anche musulmani moderati. (Afp)(Afp) VIOLENZE SENZA FINE - Nessuna resistenza nemmeno un poliziotto o un soldato nel villaggio nonostante gli ultimi giorni siano stati scanditi da eccidi e decine di morti in tutta l'area. E nonostante la "guerra" dichiarata dal presidente cristiano Goodluck Jonathan a Boko Haram e la costituzione di milizie armate di autodifesa formate anche da musulmani moderati da affiancare alle forze di sicurezza. Secondo alcune fonti il massacro è stata la reazione a una serie di bombardamenti aerei da parte delle forze nigeriane contro postazioni degli estremisti islamici non lontano da Izghe verso il confine con il Camerun. L'ESCALATION DEI MASSACRI - Ad arginare la "guerra santa" non è servito neppure il siluramento a metà gennaio di tutti i vertici militari sostituiti dal presidente nigeriano perché incapaci di fermare la furia di Boko Haram contro la minoranza cristiana del nord-est. L'offensiva lanciata in maggio per riportare sotto controllo gli Stati di Borno Adamawa e Yobe tutti e tre in stato di emergenza non dà risultati. La dinamica dell'ultimo massacro 4 giorni fa che aveva provocato una quarantina di morti era stata simile. E il 27 gennaio la violenza integralista si era abbattuta su una chiesa - più di venti morti - e contro un altro villaggio sempre nel nord-est. Ancora ieri centinaia di abitanti della città di Bama attaccata a più riprese sono scappati verso Maiduguri per paura di un ennesimo raid. Ad essi si sono aggiunti oggi i fuggiaschi di Izghe che attraversano a piedi la boscaglia rischiando un nuovo massacro. 16 febbraio 2014 20:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA] nel nord est del paese
Nigeria strage di cristiani cento morti
Un villaggio devastato da estremisti religiosi. Una rappresaglia contro il governo
Cristiani ancora sotto tiro in Nigeria nell'ennesima strage che ha insanguinato il sempre più incontrollabile nord-est del Paese. Sono oltre 100 gli abitanti del villaggio di Izghe nel nordest della Nigeria uccisi oggi da uomini armati che si ritiene appartengano al gruppo di integralisti islamici di Boko Haram. Lo ha detto un senatore di quella regione precisando che i morti sono 106 tra cui una donna anziana.
SOTTO TIRO - La notte scorsa ha avuto luogo un massiccio attacco degli islamisti di Boko Haram che hanno incendiato le case e devastato l'intero villaggio di Izghe nello stato di Borno. Sono arrivati di sera hanno raccontato gli scampati a bordo di camion e moto travestiti da militari. Hanno costretto gli uomini a radunarsi in un'area del villaggio e li hanno massacrati a colpi d'arma da fuoco e con coltelli e machete al grido di "Allah è grande". Poi hanno setacciato le abitazioni alla ricerca di chi si era nascosto hanno saccheggiato magazzini e depositi di generi alimentari e sono fuggiti nella boscaglia. Tra le vittime del massacro anche musulmani moderati.
VIOLENZE SENZA FINE - Nessuna resistenza nemmeno un poliziotto o un soldato nel villaggio nonostante gli ultimi giorni siano stati scanditi da eccidi e decine di morti in tutta l'area. E nonostante la "guerra" dichiarata dal presidente cristiano Goodluck Jonathan a Boko Haram e la costituzione di milizie armate di autodifesa formate anche da musulmani moderati da affiancare alle forze di sicurezza. Secondo alcune fonti il massacro è stata la reazione a una serie di bombardamenti aerei da parte delle forze nigeriane contro postazioni degli estremisti islamici non lontano da Izghe verso il confine con il Camerun.
L'ESCALATION DEI MASSACRI - Ad arginare la "guerra santa" non è servito neppure il siluramento a metà gennaio di tutti i vertici militari sostituiti dal presidente nigeriano perché incapaci di fermare la furia di Boko Haram contro la minoranza cristiana del nord-est. L'offensiva lanciata in maggio per riportare sotto controllo gli Stati di Borno Adamawa e Yobe tutti e tre in stato di emergenza non dà risultati. La dinamica dell'ultimo massacro 4 giorni fa che aveva provocato una quarantina di morti era stata simile. E il 27 gennaio la violenza integralista si era abbattuta su una chiesa - più di venti morti - e contro un altro villaggio sempre nel nord-est. Ancora ieri centinaia di abitanti della città di Bama attaccata a più riprese sono scappati verso Maiduguri per paura di un ennesimo raid. Ad essi si sono aggiunti oggi i fuggiaschi di Izghe che attraversano a piedi la boscaglia rischiando un nuovo massacro.
16 febbraio 2014©RIPRODUZIONE RISERVATA
[Esplora il significato del termine: nello stato nord-orientale di Yobe Nigeria: Boko Haram attacca collegio Più di 40 morti tra gli studenti Molte delle vittime tra gli 11 e i 18 anni sono morte tra le fiamme appiccate all'edificio altri sgozzati mentre fuggivano di Redazione online 2 Nigeria shadow Miliziani islamisti di Boko Haram hanno attaccato un collegio nel nord-est della Nigeria uccidendo più di 40 studenti. Lo hanno riferito fonti della polizia. Molte delle vittime sono morte tra le fiamme appiccate all'edificio che è stato completamente raso al suolo. Altri sono stati sgozzati mentre scappavano. Secondo quanto riportato dal portavoce delle forze armate Lazarus Eli l'attacco contro il collegio a Buni Yadi un istituto che ospita ragazzi tra gli 11 e i 18 anni di età nello stato nord-orientale di Yobe è avvenuto intorno alle 2 del mattino. Uomini armati «hanno aperto il fuoco contro lo studentato» ha aggiunto specificando di non essere in grado al momento di dare un bilancio delle vittime in quanto i soldati stanno ancora recuperando i corpi. 25 febbraio 2014 12:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA] nello stato nord-orientale di Yobe
Nigeria: Boko Haram attacca collegio. Più di 40 morti tra gli studenti
Molte delle vittime tra gli 11 e i 18 anni sono morte tra le fiamme appiccate all'edificio altri sgozzati mentre fuggivano. di Redazione online. Nigeria. Miliziani islamisti di Boko Haram hanno attaccato un collegio nel nord-est della Nigeria uccidendo più di 40 studenti. Lo hanno riferito fonti della polizia. Molte delle vittime sono morte tra le fiamme appiccate all'edificio che è stato completamente raso al suolo. Altri sono stati sgozzati mentre scappavano. Secondo quanto riportato dal portavoce delle forze armate Lazarus Eli l'attacco contro il collegio a Buni Yadi un istituto che ospita ragazzi tra gli 11 e i 18 anni di età nello stato nord-orientale di Yobe è avvenuto intorno alle 2 del mattino. Uomini armati «hanno aperto il fuoco contro lo studentato» ha aggiunto specificando di non essere in grado al momento di dare un bilancio delle vittime in quanto i soldati stanno ancora recuperando i corpi.25 febbraio 2014 12:19. ©RIPRODUZIONE RISERVATA
[Esplora il significato del termine: spending review «Un piano per tagliare 200 commissariati» La protesta delle forze dell'ordine: sicurezza a rischio. «Stop al blocco degli stipendi» di FIORENZA SARZANINI 124 6 Governo (Fotogramma) (Fotogramma) shadow ROMA Esiste un piano segreto «che prevede tagli molto più pesanti di quelli annunciati». La denuncia arriva dal Sap il sindacato autonomo di polizia e riguarda almeno 200 commissariati che potrebbero essere chiusi nei prossimi due anni. Rilancia dunque i timori per le «gravi conseguenze in questo settore» causate dalla spending review voluta dal governo. Rischi per la sicurezza confermati dal comandante generale della Guardia di Finanza Saverio Capolupo che nella relazione depositata due giorni fa presso la commissione Finanze del Senato evidenzia le criticità e avverte: «Tra il 2009 e il 2013 sono stati chiusi 72 reparti e risparmiati oltre 15 milioni di euro ma è necessario mantenere inalterate le potenzialità del dispositivo operativo per corrispondere al meglio alle crescenti istanze di equità della società civile che passano anche attraverso un sempre più efficiente contrasto all'evasione ed elusione fiscale alle frodi e alle altre forme di criminalità economica e finanziaria». Mentre la "base" delle forze dell'ordine protesta e chiede anche lo sblocco degli stipendi i vertici mettono in guardia dalla possibilità che un progetto non articolato di riduzione di mezzi e uomini possa far abbassare il livello di attenzione. Non a caso il generale Capolupo sottolinea i dati ottenuti dalle Fiamme Gialle nel 2013«recupero di 55 miliardi di euro di evasione fiscale sequestri per 45 miliardi di danno erariale e rientro di 5 miliardi per gli sprechi nella spesa pubblica» e ricorda come «il progetto di ottimizzazione delle risorse dovrà servire a migliorare con una tecnologia più avanzata l'attività di contrasto all'immigrazione clandestina e ai traffici illeciti via mare». Del resto nel novembre Il ministero dell'Interno assicura che i commissariati a rischio sono soltanto undici scorso era stato il capo della polizia Alessandro Pansa a lanciare l'allarme: «Non è pensabile che noi possiamo offrire lo stesso servizio di sicurezza al cittadino che offrivamo qualche anno fa con 15 mila poliziotti 15 mila carabinieri e migliaia di finanzieri in meno. E con la riduzione delle risorse. È pacifico che in questo momento noi stiamo offrendo un servizio di sicurezza inferiore al passato». Quattro mesi sono trascorsi e ben più grave è il "taglio" che viene sollecitato. Il progetto già trasmesso a prefetti e questori che per legge devono esprimere il proprio parere prevede la chiusura di 267 presidi con una diminuzione di almeno 40mila uomini in due anni. E potrebbe non essere sufficiente. Secondo il segretario nazionale del Sap Gianni Tonelli «la mannaia si sta per abbattere adesso su circa 200 commissariati cittadini e sullo stop totale alle assunzioni che ci porterà in due anni ad avere 60.000 operatori in meno tra tutte le forze dell'ordine». Il Viminale smentisce assicura che «i commissariati a rischio sono soltanto undici». Ma si tratta di una versione che non appare convincente anche perché nella richiesta di parere trasmessa alle prefetture viene evidenziato come «ogni eventuale variante comporta necessariamente una ineludibile rivisitazione dell'intero progetto». Un invito più che esplicito a non esprimere parere contrario tanto che il Sap ha già chiesto di «invalidare la procedura visto che il giudizio espresso è chiaramente non libero». Anche sulle retribuzioni si è aperta la battaglia. Il blocco degli stipendi deciso nel 2011 ha infatti causato la situazione paradossale per cui «due funzionari di polizia o ufficiali dell'Arma o della Finanza a parità di grado e funzioni svolte posso percepire una busta paga diversa: quello promosso ma sottoposto a blocco stipendiale guadagna meno rispetto a quello promosso prima del blocco che svolge la sua stessa funzione». Ma ancor più assurda è la situazione che porta a far guadagnare un sottoposto più del superiore se quest'ultimo proprio per effetto del blocco non ha potuto godere degli aumenti previsti in situazioni di normalità. «In questo modo avvertono i rappresentanti delle forze dell'ordine viene meno il principio fondamentale per cui il lavoratore ha diritto a una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità della propria attività ma soprattutto si azzera la meritocrazia con evidenti conseguenze anche sul rendimento operativo». © RIPRODUZIONE RISERVATA 21 marzo 2014 07:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA] spending review
«Un piano per tagliare 200 commissariati»
La protesta delle forze dell'ordine: sicurezza a rischio. «Stop al blocco degli stipendi». di FIORENZA SARZANINI Governo. 49% Indignato. ROMA Esiste un piano segreto «che prevede tagli molto più pesanti di quelli annunciati». La denuncia arriva dal Sap il sindacato autonomo di polizia e riguarda almeno 200 commissariati che potrebbero essere chiusi nei prossimi due anni. Rilancia dunque i timori per le «gravi conseguenze in questo settore» causate dalla spending review voluta dal governo. Rischi per la sicurezza confermati dal comandante generale della Guardia di Finanza Saverio Capolupo che nella relazione depositata due giorni fa presso la commissione Finanze del Senato evidenzia le criticità e avverte: «Tra il 2009 e il 2013 sono stati chiusi 72 reparti e risparmiati oltre 15 milioni di euro ma è necessario mantenere inalterate le potenzialità del dispositivo operativo per corrispondere al meglio alle crescenti istanze di equità della società civile che passano anche attraverso un sempre più efficiente contrasto all'evasione ed elusione fiscale alle frodi e alle altre forme di criminalità economica e finanziaria».
Mentre la "base" delle forze dell'ordine protesta e chiede anche lo sblocco degli stipendi i vertici mettono in guardia dalla possibilità che un progetto non articolato di riduzione di mezzi e uomini possa far abbassare il livello di attenzione. Non a caso il generale Capolupo sottolinea i dati ottenuti dalle Fiamme Gialle nel 2013«recupero di 55 miliardi di euro di evasione fiscale sequestri per 45 miliardi di danno erariale e rientro di 5 miliardi per gli sprechi nella spesa pubblica» e ricorda come «il progetto di ottimizzazione delle risorse dovrà servire a migliorare con una tecnologia più avanzata l'attività di contrasto all'immigrazione clandestina e ai traffici illeciti via mare». Del resto nel novembre
Il ministero dell'Interno assicura che i commissariati a rischio sono soltanto undici
scorso era stato il capo della polizia Alessandro Pansa a lanciare l'allarme: «Non è pensabile che noi possiamo offrire lo stesso servizio di sicurezza al cittadino che offrivamo qualche anno fa con 15 mila poliziotti 15 mila carabinieri e migliaia di finanzieri in meno. E con la riduzione delle risorse. È pacifico che in questo momento noi stiamo offrendo un servizio di sicurezza inferiore al passato».
Quattro mesi sono trascorsi e ben più grave è il "taglio" che viene sollecitato. Il progetto già trasmesso a prefetti e questori che per legge devono esprimere il proprio parere prevede la chiusura di 267 presidi con una diminuzione di almeno 40mila uomini in due anni. E potrebbe non essere sufficiente. Secondo il segretario nazionale del Sap Gianni Tonelli «la mannaia si sta per abbattere adesso su circa 200 commissariati cittadini e sullo stop totale alle assunzioni che ci porterà in due anni ad avere 60.000 operatori in meno tra tutte le forze dell'ordine».
Il Viminale smentisce assicura che «i commissariati a rischio sono soltanto undici». Ma si tratta di una versione che non appare convincente anche perché nella richiesta di parere trasmessa alle prefetture viene evidenziato come «ogni eventuale variante comporta necessariamente una ineludibile rivisitazione dell'intero progetto». Un invito più che esplicito a non esprimere parere contrario tanto che il Sap ha già chiesto di «invalidare la procedura visto che il giudizio espresso è chiaramente non libero».
Anche sulle retribuzioni si è aperta la battaglia. Il blocco degli stipendi deciso nel 2011 ha infatti causato la situazione paradossale per cui «due funzionari di polizia o ufficiali dell'Arma o della Finanza a parità di grado e funzioni svolte posso percepire una busta paga diversa: quello promosso ma sottoposto a blocco stipendiale guadagna meno rispetto a quello promosso prima del blocco che svolge la sua stessa funzione». Ma ancor più assurda è la situazione che porta a far guadagnare un sottoposto più del superiore se quest'ultimo proprio per effetto del blocco non ha potuto godere degli aumenti previsti in situazioni di normalità. «In questo modo avvertono i rappresentanti delle forze dell'ordine viene meno il principio fondamentale per cui il lavoratore ha diritto a una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità della propria attività ma soprattutto si azzera la meritocrazia con evidenti conseguenze anche sul rendimento operativo».
©RIPRODUZIONE RISERVATA. 21 marzo 2014. Cristiani uccisi nel mondo: uno ogni cinque minuti
di Massimo Introvigne
La scorsa settimana nella mia qualità di Rappresentante dell'OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa) per la lotta al razzismo alla xenofobia e all'intolleranza e discriminazione contro i cristiani sono stato relatore a un grande evento organizzato dalla Presidenza ungherese dell'Unione Europea al Castello Reale di Gödöllo presso Budapest sul tema del dialogo interreligioso fra cristiani ebrei e musulmani. Vi hanno partecipato fra l'altro il cardinale Péter Erdö presidente dei vescovi europei il custode di Terrasanta padre Pierbattista Pizzaballa l'arcivescovo Antonio Maria Vegliò presidente del Pontificio Consiglio per i Migranti l'arcivescovo maronita di Beirut Paul Matar il metropolita Hilarion "ministro degli esteri" della Chiesa Ortodossa Russa il rappresentante del Congresso Ebraico Europeo Gusztáv Zoltai quello dell'Organizzazione della Conferenza Islamica Ömür Orhun il segretario generale del Comitato per il dialogo islamo-cristiano in Libano Hares Chakib Chehab.
Dal mio intervento e dalla discussione che ne è seguita i giornalisti presenti hanno ricavato soprattutto la mia affermazione secondo cui ogni anno i cristiani uccisi nel mondo per la loro fede sono 105.000 uno ogni cinque minuti. Come avviene nell'epoca di Internet dalle auree volte del Castello Reale di Gödöllo la citazione è rimbalzata su quotidiani e siti di tutti i continenti. È certamente servita a risvegliare le coscienze sul tema dei cristiani perseguitati. Di questo sono molto contento: sono all'OSCE per questo. Ma – com'è naturale – una minoranza di coloro che hanno riferito la notizia ha sollevato dubbi su una cifra che a prima vista può sembrare eccessiva. In Italia si è distinta per un'ironia fuori luogo quando si parla di morti la solita UAAR l'Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti. In queste reazioni c'è già di per sé una lezione: si sottovaluta talmente il problema dei cristiani perseguitati che le cifre – quando sono citate – sembrano a prima vista incredibili.
Da dove vengono dunque le statistiche che ho citato in Ungheria? La base è costituita dai lavori del principale centro mondiale di statistica religiosa l'americano Center for Study of Global Christianity diretto da David B. Barrett che pubblica periodicamente la notissima World Christian Encyclopedia e l'Atlas of Global Christianity. I lavori di Barrett e del suo centro sono i più citati nel mondo accademico e non solo per le statistiche internazionali sui membri delle diverse religioni. Nel 2001 Barrett e il suo collaboratore Todd M. Johnson iniziarono a raccogliere statistiche anche sui martiri cristiani. Nella loro importante opera World Christian Trends AD 30 – AD 2200 (William Carey Library Pasadena 2001) cercarono di calcolare il numero totale di martiri cristiani – e per la verità anche di altre religioni – nei primi due millenni cristiani fino all'anno 2000.
Naturalmente Barrett e Johnson avevano anzitutto bisogno di una definizione di martiri cristiani. Sceslero "credenti in Cristo che hanno perso la loro vita prematuramente nella situazione di testimoni come risultato dell'ostilità umana". Avvertivano che perdere la propria vita "nella situazione di testimoni" non implica alcun giudizio sulla santità personale del martire ma comporta che sia stato ucciso perché cristiano non come vittima di una guerra o di un genocidio con motivazioni prevalentemente politiche o etniche e non religiose. Il volume del 2001 concludeva che i martiri cristiani nei primi due millenni erano stati circa settanta milioni di cui quarantacinque milioni concentrati nel solo secolo XX. Una robusta parte metodologica che – aggiungo – è uscita semmai rafforzata da dieci anni di discussione sul volume spiegava i criteri di calcolo adottati.
Da allora Barrett e Johnson hanno aggiornato annualmente i loro calcoli senza modificare criteri e definizioni. Negli anni 2000 il numero di martiri è cresciuto fino a raggiungere verso la metà del decennio il tasso allarmante di 160.000 nuovi martiri all'anno. Nel 2010 – come spiegano in un articolo intitolato "Christianity 2011: Martyrs and the Resurgence of Religion" pubblicato sul numero di gennaio 2011 (vol. 35 n. 1) della rivista del loro centro l'"International Bulletin of Missionary Research" – il numero di martiri è diminuito rispetto alla metà del decennio precedente principalmente perché "la persecuzione dei cristiani nel Sud del Sudan si sta placando come effetto degli effetti degli accordi di pace nel 2005". Tuttavia rimangono o si aggravano altri focolai di martirio in particolare la Repubblica Democratica del Congo e la Corea del Nord. Considerati questi fattori una stima prudenziale per il 2011 che Barrett e Johnson propongono "con fiducia" è di circa "centomila martiri in un anno".
Questa cifra è considerata eccessivamente prudente in un volume importante che mi propongo di recensire in altra occasione per i lettori della Bussola Quotidiana "The Price of Freedom Denied" dei sociologi statunitensi Brian J. Grim e Roger Finke (Cambridge University Press Cambridge 2011) dove la teoria sociologica detta dell'economia religiosa è applicata allo studio statistico delle persecuzioni religiose e delle loro conseguenze sociali. Grim e Finke citano altri dati secondo cui il numero di martiri cristiani che perdono la vita ogni anno potrebbe essere più alto fra 130.000 e 170.000.
Nel mio intervento di Budapest ho voluto adottare una revisione minima della stima di Barrett e Johnson supponendo che dalle 100.000 vittime circa del 2010 si passi a 105.000 nel 2011: una cifra molto minore di quella proposta da Grim e Finke. 105.000 morti all'anno significano fra 287 e 288 morti al giorno e dodici all'ora cioè uno ogni cinque minuti. Può darsi che si debba seguire la stima più bassa di Barrett e Johnson e che i minuti siano cinque e mezzo anziché cinque. O che abbiano ragione invece Grim e Finke e muoia un cristiano ogni quattro minuti non ogni cinque. La linea di tendenza rimane comunque spaventosa.
Se non si gridano al mondo le cifre della persecuzione dei cristiani se non si ferma la strage se non si riconosce che la persecuzione dei cristiani è la prima emergenza mondiale in materia di violenza e discriminazione religiosa il dialogo tra le religioni e le culture produrrà solo bellissimi convegni ma nessun risultato concreto. Chi nasconde le cifre forse semplicemente preferisce non fare nulla per fermare il massacro.
http://www.cesnur.org/2011/mi-cri.html
"Perché gli italiani sanno tutto di Renzi e non il fatto che in tre giorni sono sbarcati oltre 3 mila clandestini?" (Magdi Cristiano Allam Intervento nel Parlamento Europeo Bruxelles 20/3/2014)
Io Amo l'Italia. Mentre Renzi imita Cetto Laqualunque la Svizzera si compra i nostri migliori imprenditori
Consiglio a Matteo Renzi di telefonare alla signora Franca titolare della "Casa del pane" a Monselice in provincia di Padova che circa due mesi fa ha ricevuto una lettera dalla Camera di Commercio Svizzera con una inaspettata proposta di lavoro per il figlio. Andrea Drago avvocato e suo cliente ha appreso la notizia dalla signora Franca: "Nella lettera offrono a mio figlio di avviare un panetteria in Svizzera con un credito a tasso agevolato l'esenzione totale delle tasse per 5 anni una casa con affitto calmierato e in conto prezzo che potrà riscattare dopo 7 anni. È ovvio che abbiamo accettato". La "Casa del pane" è rinomata per un particolare tipo di grissino al sesamo richiesto dai migliori ristoranti e alberghi.
Ebbene la Svizzera che fa la corte a un panettiere di Monselice altro non è che la fase più recente degli acquisti a prezzo di saldi delle nostre migliori imprese degli artigiani dalla maestria ineguagliabile e dei cervelli che tutto il mondo ci invidia. Ormai chi può fugge all'estero per non essere condannato a morire in Italia. Dall'inizio della crisi nel 2008 ad oggi circa 830 gioielli dell'imprenditoria italiani sono passati in mano straniera. È il caso di Bulgari Gucci Fiorucci Fendi Zanussi Ducati...
di Magdi Cristiano Allam 17/03/2014 vivere senza l'euro
Il Piano economico dell'Ologramma Renzi: è il nuovo burattino che tutela l'interesse della Ue della Bce e del Fmi
vivere senza l'euro
Bollettino economico della Povera Italia: aumentano debito e interessi passivi diminuiscono consumi e credito
Maurottame: l'ex ministro della Difesa offende gli italiani costretti a morire da quest'Europa che lui difende